I prezzi di benzina e diesel iniziano a salire, prevista la stangata da settembre

Gli automobilisti italiani potrebbero subire un rincaro dei prezzi del carburante proprio tra pochi giorni

Tutto il mese di agosto è stato calmo, i prezzi della benzina e del diesel non hanno subito importanti variazioni.

Per gli automobilisti italiani, quindi, le ultime quattro settimane non hanno destato preoccupazioni, anzi, grande tranquillità, soprattutto nel mese in cui tendenzialmente si viaggia di più e quindi si consuma ovviamente più carburante. La stangata però potrebbe arrivare proprio adesso. Il prezzo del diesel e della benzina sta iniziando a salire in maniera decisa in questi giorni, a spingere sono le quotazioni internazionali dei prodotti raffinati. Rispetto all’inizio del mese di agosto, oggi queste quotazioni sono aumentate in maniera evidente, soprattutto per quanto concerne il gasolio.

Secondo le consuete rilevazioni effettuate, proprio in questi giorni Eni ha aumentato i prezzi consigliati sia della benzina che del diesel di un centesimo per ogni litro. Anche Tamoil, IP, Italiana Petroli hanno registrato lo stesso rialzo. La situazione attuale vede, nei giorni scorsi, le quotazioni dei prodotti raffinati salire dell’equivalente di 1.3 centesimi di euro per ogni litro di benzina e invece 1.5 centesimi per ogni litro di gasolio.

Se vogliamo inquadrare la situazione generale, vediamo la media dei prezzi praticati e comunicati dall’Osservatorio dei Prezzi del Ministero dello Sviluppo Economico, rilevati su circa 14.000 impianti e comunicati proprio poche ore fa. La benzina costa in media 1.634 euro al litro se fatta self service e il diesel 1.506 euro al litro. Per quanto riguarda invece il rifornimento servito, 1.748 euro al litro per la benzina e 1.626 per il gasolio. Il metano costa circa 0.963 euro a litro e il Gpl 0.658 al litro.

Per quanto riguarda invece un’analisi circa le variazioni dei prezzi a seconda delle varie zone d’Italia, possiamo dire con certezza che Bolzano e Trento sono le città più costose in ambito di rifornimento di qualsiasi tipologia di carburante e le regioni dove la benzina è più cara sono il Friuli Venezia Giulia, la Basilicata e la Valle d’Aosta. In Veneto, Molise e nelle Marche il diesel ha il prezzo più basso di tutta Italia. I prezzi della benzina sono più alti in Liguria, a seguire, facendo una classifica, in Trentino Alto Adige e in Calabria. Le regioni dove costa meno fare rifornimento di benzina sono il Veneto, la Sicilia e l’Abruzzo.

MOTORI I prezzi di benzina e diesel iniziano a salire, prevista la stangata d...