Pedaggio autostradale, prorogati gli sconti per i motociclisti

Anche quest’anno le vacanze sulle due ruote non saranno una preoccupazione grazie agli sconti in autostrada

È tempo di vacanze per tutti noi italiani, chi si dirige verso le più ambite spiagge cristalline e chi invece cerca la pace della montagna.

Oltre a tutti gli automobilisti che si mettono al volante per raggiungere le mete delle proprie vacanze estive, ci sono ogni anno i motociclisti, che adoro sfrecciare a bordo delle loro due ruote per godersi le ferie all’insegna dell’avventura. La bella notizia è che per loro continuano gli sconti in autostrada, infatti il Ministero dei Trasporti ha appena annunciato che i ribassi del 30% sui pedaggi per i motociclisti dotati di Telepass sono ancora attivi e lo saranno almeno sino alla fine dell’anno, prorogati infatti fino al 31 dicembre 2019.

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti della Repubblica Italiana ha dichiarato infatti in una nota quanto segue: “Anche quest’anno non abbiamo dimenticato le due ruote: ho infatti dato il via libera a un’ulteriore proroga, fino a fine anno, dell’accordo tra il Mit e Aiscat che prevede lo sconto del 30% ai caselli autostradali in favore dei motociclisti dotati di Telepass. Lo scorso anno, appena arrivato al Ministero, la proroga degli sconti per le due ruote in autostrada fu uno dei miei primi atti. Quest’anno ho ritenuto doveroso effettuare un’altra proroga della sperimentazione, così da garantire la prosecuzione degli sconti anche per la stagione estiva 2019, continuando a lavorare per una stabilizzazione delle tariffe ridotte”.

Questa è quindi la grande notizia che ovviamente sarà molto positiva per tutti i motociclisti che hanno deciso di trascorrere le loro vacanze in sella alla due ruote, vagando per differenti mete e tappe e attraversando anche più volte i caselli autostradali. La novità arriva dopo aver parlato anche di un’altra cosa importante sempre relativa alle autostrade, ovvero il nuovo sistema tariffario dei pedaggi che, come abbiamo visto, è stato approvato di recente dal’Autorità di regolazione dei trasporti.

A questo proposito ricordiamo che gli automobilisti e gli autotrasportatori saranno i primi a beneficiare del nuovo sistema che si basa sul price-cap, l’indicatore di produttività che verrà determinato ogni 5 anni per garantire anche equità dei pedaggi e trasparenza. Questo sarà possibile grazie ad obiettivi di maggiore efficienza dei costi operativi con parametri oggettivi di performance che si basano sul confronto competitivo con le migliori pratiche del settore.

MOTORI Pedaggio autostradale, prorogati gli sconti per i motociclisti