Bollo auto 2018: ultima chiamata per il pagamento. Come farlo

Ultime 48 ore per pagare il bollo auto. Entro il 31 maggio, infatti, i proprietari di autoveicoli con oltre 35 Kw con bollo scadente ad aprile 2018 – residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi – dovranno effettuare il pagamento della tasse automobilistiche.

Come, quando e dove pagarlo? Bene, ecco un’analisi dei passi da seguire per essere in regola con la tassa ed evitare di aumentare con le sanzioni l’importo totale da pagare.

Il bollo è possibile pagarlo in vari modi, recandosi in un ufficio postale allo sportello, oppure presso tabaccai che però devono essere convenzionati con il circuito Lottomatica, oppure con il circuito Banca ITB. Se non rispecchiano queste tipologie non potrete farlo, ma resta sempre l’Aci, dove potrete fare il pagamento senza alcun problema. Il pagamento online può essere effettuato tramite carta di credito mediante il servizio Bollonet con un supplemento però pari al 1,2% rispetto al prezzo normale.

In Lombardia chi opta per la domiciliazione bancaria ottiene uno sconto del 10 per cento sul pagamento del pagamento del bollo.

Qualunque sia la vostra scelta su come pagare, è bene fare una verifica di eventuali insoluti attraverso il sito dell’Aci, in modo da fare il pagamento anche di eventuali arretrati ed essere in pari con la tassa. Basta inserire qualche dato sull’auto ed avrete l’importo dovuto.

Quando pagarlo? Avete tempo di pagare il bollo senza sanzioni, fino all’ultimo giorno del mese successivo a quello in cui è scaduto il bollo (ad esempio per la scadenza di aprile, si ha tempo fino al 31 maggio).

Scaduto tale termine scattano le sanzioni: tra i 15 e i 30 giorni di ritardo verrà apllicato il 3%. Se lasciate passare un mese avrete una sanzione del 3,75%. Ogni anno arretrato sarà maggiorato del 30%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Bollo auto 2018: ultima chiamata per il pagamento. Come farlo