Nuovo incidente per le Tesla a guida autonoma?

Una Model X si sarebbe ribaltata su una strada della Pennsylvania ma le circostanze sono da chiarire

Nuovi problemi in vista per il sistema di pilota automatico della Tesla? Sembrerebbe di sì. Dopo lo schianto di una Tesla Model S di un paio di mesi fa, nel quale aveva perso la vita un automobilista nei pressi di Williston in Florida, ora sarebbe stata la Model X ad aver avuto un incidente il primo luglio.

Come riportato dal Detroit Free Press, un proprietario di galleria d’arte ha svelato di aver avuto un incidente con la sua Tesla mentre questa era in modalità di guida autonoma: la macchina sarebbe andata a sbattere su un guardrail, si sarebbe capovolta e si sarebbe poi fermata sui divisori centrali della Pennsylvania Turnpike, una delle principali autostrade stradali del nordest degli Stati Uniti, a circa cento miglia da Pittsburgh.

Sia il pilota, Albert Scaglione, che il suo genero Tim Yanke, sono sopravvissuti all’incidente ma, ovviamente, quanto accaduto fa crescre i dubbi sul buon funzionamento del sistema di guida autonoma installato sulle Tesla.

Al momento, peraltro, la stessa Tesla avrebbe preso tempo per capire cosa sia realmente accaduto: “Nessun dato in nostro possesso ci fa pensare che il sistema di guida autonoma fosse in funzione al momento dell’incidente. Finché il cliente non risponderà alle nostre domande, saremo impossibilitati a indagare ulteriormente”, si legge in un comunicato dell’azienda statunitense.

Ricordiamo che il 30 giugno la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha aperto un’inchiesta sull’incidente dello scorso 7 maggio nel quale Joshua D. Brown aveva perso la vita mentre la sua Tesla Model S era in modalità di guida autonoma..

In attesa che la NHTSA indaghi dunque anche su quanto accaduto in Pennsylvania, pure la Polzia locale dovrà chiarire meglio quanto avvenuto circa una settimana fa, per capire se davvero sia stato il sistema di guida autonoma ad avere un problema. Dale Vukovich, il poliziotto che si è recato sul luogo dell’incidente, ha dichiarato che con ogni probabilità citerà in giudizio anche Scaglione per rispondere dello scontro, che ha coinvolto anche un’altra vettura, ma senza spiegare con quale accusa nei suoi confronti.

Intanto Elon Musk, proprietario della Tesla, dopo aver fatto le condoglianze alla famiglia di Joshua Brown ha ‘ri-twittato’ un messaggio polemico del giornalista anglosassone Nick Bilton: “1.3 milioni di persone muoiono ogni anno in incidenti d’auto. Però, se una persona muore su una Tesla con pilota automatico allora la gente accusa le macchine con guida autonoma di non essere sicure”.

MOTORI Nuovo incidente per le Tesla a guida autonoma?