PROMO

Nuova Mazda CX-5: una pietra miliare nella roadmap del marchio verso il Premium

Dinamico, aggressivo, ed efficiente, Il Suv di Mazda propone, oltre a motorizzazioni sofisticate, una serie di soluzioni costruttive, ergonomiche e di tecnologia che le fanno compiere un deciso passo avanti nella percezione della premiumness dell’auto

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il marchio Mazda è sinonimo di innovazione, qualità e sicurezza volte al massimo piacere di guida.
Questi sono da sempre i pilastri della filosofia costruttiva della casa di Hiroshima, le cui vetture sono state pensate e ingegnerizzate per coniugare al meglio le dinamiche di una guida emozionante con il rispetto dell’ambiente e la sicurezza dei passeggeri in ossequio al concetto del “Jinba Ittai: Uomo e Macchina in perfetta armonia”.
Un’asserzione forte da parte della Casa di Hiroshima, un vero e proprio “Manifesto” che indica la cifra tecnica distintiva del Marchio ma al tempo stesso costituisce l’enunciazione di una filosofia aziendale che ci ricorda, proprio in un momento in cui tante altre Case Automobilistiche tendono a ridurre l’intervento del pilota, il ruolo fondamentale dell’emozione della guida nel mondo dell’automobile.

Mazda CX-5 è figlia della filosofia progettuale umano-centrica propria del marchio che costituisce l’elemento centrale dell’ingegnerizzazione di tutti i nuovi modelli di Mazda.
Una vettura dove tutto è concepito e sviluppato nell’ottica di far compiere all’auto un balzo in avanti nella qualità percepita da parte di pilota e passeggeri: dalla strategia del grammo con ampio utilizzo di acciai ad alta resistenza per contenere pesi e massimizzare le prestazioni, alla concezione di design del cockpit a testa alta con suddivisione in zone dell’abitacolo per la migliore ergonomia di guida, passando attraverso la tecnologia Skyactiv per motori e corpo vettura che consentono l’implementazione di soluzioni tecniche come il G- Vectoring, l’unico dispositivo al mondo che regola la coppia motrice del motore in base ai movimenti dello sterzo per assicurare la massima aderenza sulle ruote in curva.
CX-5 appartiene alla categoria dei SUV medi ed i suoi 456 cm di compatta eleganza figlia della filosofia stilistica “KODO – Soul of Motion” non destano particolari apprensioni nella guida cittadina grazie alla posizione di guida particolarmente ergonomica e alle caratteristiche dello sterzo, morbido e preciso in ogni situazione.

In manovra, grazie alla presenza della telecamera posteriore anche il guidatore più impacciato ha immediatamente cognizione degli effettivi spazi a disposizione, e col sistema di rilevazione pericolo uscita parcheggio (RCTA) si può uscire da un posteggio a spina di pesce in piena sicurezza.
La presenza su strada, imponente e matura, è assicurata da una linea filante ed esaltata dalla tonalità Soul Red Crystal creata per essere il più bel rosso al mondo. Ottenuto con 3 stati di vernice di cui uno riflettente con piccole scaglie di alluminio longitudinali ad elevata lucentezza e scaglie fotoassorbenti che riflettono la luce dando maggiore brillantezza e profondità alle zone d’ombra, uno strato traslucido con pigmenti cromatici ed infine uno strato trasparente.
Saliti a bordo le volumetrie a disposizione sono tra le più generose della categoria: grazie ad un passo di 2,7 metri i passeggeri posteriori hanno tutto lo spazio che vogliono ed il divanetto posteriore è anche reclinabile.
Non mancano, su un auto di questa classe, le bocchette posteriori per la climatizzazione e i doppi cristalli anteriori “comfort”; una soluzione in genere di pertinenza di auto di lusso, che grazie ad un sottile film tra i due vetri garantisce il massimo della silenziosità di marcia.
Con 506 litri di capacità il bagagliaio ha la capienza ideale per trasportare le valigie di 5 persone ed il portellone elettrico posteriore – comandabile tramite comando interno sulla plancia del guidatore, sul portellone stesso, sulla Smart Key – è dotato di altezza massima di apertura programmabile; una raffinatezza che permette la regolazione della sua apertura in funzione delle esigenze del guidatore.
Ma comodità e praticità sono solo alcune delle qualità che denotano gli interni di CX-5.
I sedili, caratterizzati da un’imbottitura composta con una speciale schiuma uretanica che assorbe le vibrazioni, possono essere impreziositi da lussuosi rivestimenti in pelle traforata nera o bianca ed  il volante è rivestito in nuova morbida pelle cucita a mano.
La plancia, in materiale soft touch con doppie cuciture a vista, accoglie il display touchscreen da 7” del sistema infotainment MZD Connect che è comandabile anche attraverso il cursore HMI (Human Machine Interface) posto in posizione ergonomica sul tunnel centrale.
La Radio digitale DAB e sistema audio Premium Bose completano la suite entertainment di CX-5.
Il Bose® Surround Sound System; sviluppato appositamente per il Nuovo CX-5, è un’impianto audio premium dotato di amplificatore digitale ad 8 canali con 10 altoparlanti  di cui 1 all’interno del vano bagagli.
E’ presente inoltre un elaboratore di segnale digitale Centerpoint® 2 che analizza la frequenza per fornire una esperienza surround multicanale virtuale.
Infine 2 tweeter con cupola di seta e provvisti di esclusiva cornice satinata con logo Bose® sono integrati nei montanti anteriori.
La sensazione per guidatore e passeggero di trovarsi a bordo di una vettura di classe superiore è confortata dalla completezza delle dotazioni.
La tecnologia i-ACTIVSENSE consente eccezionali prestazioni in termini di sicurezza attiva rendendo Mazda CX-5 uno dei SUV più sicuri al mondo, come testimoniato dalle 5 stelle nei test EuroNCAP.

I proiettori anteriori a matrice LED con ben 12 blocchi indipendenti tra loro che si accendono/spengono separatamente in base alle condizioni di guida, assicurano il massimo della visibilità nelle ore notturne mentre il sistema Driver Attention Alert (DAA) monitora lo stile di guida e raccomanda al conducente di fermarsi nei casi in cui ne rilevi la stanchezza.
Ovviamente non mancano i sistemi di monitoraggio degli angoli ciechi, il sistema di controllo fuoriuscita dalla carreggiata così come i sistemi anticollisione sia in città (con riconoscimento dei pedoni) che in autostrada che Mazda CX-5 integra col sistema Rear Smart Brake Support (SBS) il quale evita eventuali collisioni durante le manovre in retromarcia.
Mazda tra le varie dotazioni ha previsto anche “feature” da berlina di lusso, una su tutte il Cruise Control adattivo (MRCC Mazda Radar Cruise Control) ora dotato anche dell’esclusiva funzione Stop&Go; in pratica, una volta impostata la velocità di crociera, il sistema permette di mantenere la distanza di sicurezza rispetto all’auto che precede fino al completo arresto di questa; se infatti, quest’ultima si arresta, anche il CX-5 si arresterà autonomamente; quando l’auto che precede riparte, il conducente del CX-5 dovrà dare solo un colpetto di acceleratore per ripartire fino a raggiungere la velocità impostata precedentemente.

Ma il “pezzo forte” di CX-5 è certamente quello che si cela sotto la “pelle” (piuttosto coriacea dato che la scocca è composta al 61% di acciai ad alta ed altissima resistenza per esaltarne la rigidità e contenerne il peso).

Grazie alla rivoluzionaria tecnologia Skyactiv le motorizzazioni CX-5 sia benzina (2.0 160 o 165 CV, 2.5 194 CV a seconda della trazione adottata) che diesel (150 e 175 CV) hanno caratteristiche uniche nel panorama motoristico: soluzioni tecniche esclusive come il rapporto di compressione 14:1 (eccezionalmente alto per un benzina ed eccezionalmente basso per un diesel), il sistema di disattivazione dei cilindri (motore 2.5L benzina), lo scarico 4-2-1 e i pistoni speciali che rendono questi motori più leggeri e con attriti interni notevolmente inferiori rispetto ai motori convenzionali.
Il motore diesel più potente, infatti, eroga una coppia di 420 newtonmetri e, grazie alla doppia turbina che garantisce una risposta sempre pronta del motore, ferma il cronometro a 9’’ netti sulla classica accelerazione da 0 a 100 km/h.
Non manca ovviamente la disponibilità di una trasmissione automatica e di un moderno sistema di trazione integrale.
L’esclusivo sistema di  trazione integrale intelligente i Active AWD è uno dei fiori all’occhiello degli ingegneri della casa d’Hiroshima : una trazione integrale predittiva con ben 27 sensori a monitorare 200 volte al secondo una serie di parametri che comprendono anche condizioni della strada e comportamento di guida del pilota, in modo da ripartire la potenza sempre nel modo più appropriato per garantire la migliore aderenza disponibile.
Il CX-5 in questa sua ultima interpretazione è quindi un’auto matura nelle linee e nei contenuti.
Il Crossover Mazda segna un deciso passo in avanti nel percorso della casa giapponese verso il Premium rappresentando oggi nel panorama dei SUV medi un mix davvero riuscito nel quale tecnologie e filosofie proprie del DNA Mazda sono state declinate in maniera magistralmente premium.

 

MOTORI Nuova Mazda CX-5: una pietra miliare nella roadmap del marchio verso i...