Medico multato di 533 euro: la storia che indigna il web

Da Roma arriva la denuncia di una donna medico che si è visto comminare una multa pesantissima.

Una storia che sta diventando virale sui social è quella che ha visto protagonista a Roma un medico, Anna D’Angelillo, multata di 533 euro dopo che la sua auto era rimasta in panne per via della batteria scarica. A riportare la notizia è Il Messaggero

La donna lavora come specializzanda al Policlinico Gemelli nel reparto di malattie infettive e dunque in prima linea contro l’emergenza coronavirus.

Con un amaro sfogo tramite un post sulla sua pagina Facebook, il medico ha raccontato la sua disavventura: “Accortami che la macchina non partiva ho pensato di approfittare di un giorno non lavorativo per recuperare dei cavi da un mio collega e far ripartire la macchina. Sono stata aiutata dalla guardia di finanza per mettere in moto l’auto, per poi essere multata 150 metri dopo dalla polizia nonostante abbia cercato più volte di chiarire la situazione – conclude il post – Questi 533 euro li scaleró dalla mia busta paga, già ridicola di fronte agli straordinari, ai rischi e e ai sacrifici di questi mesi’’.

La donna ha anche condiviso la foto della multa taggando la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nella speranza che il Comune possa darle una risposta prima di dover intraprendere le vie di un eventuale ricorso.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Medico multato di 533 euro: la storia che indigna il web