Moto Guzzi GP Days, il programma delle giornate dedicate a Giorgio Parodi

La signora Elena Bagnasco, responsabile dell’organizzazione di queste giornate speciali, ci ha raccontato tutte le novità sull’evento

Foto di Laura Raso

Laura Raso

Automotive specialist

Cresciuta nel paese della Moto Guzzi, coltiva la passione per i motori e trasforma l’amore per la scrittura in lavoro, diventando Web Content Editor esperta settore automotive.

Non finiscono i nostri appuntamenti con lo Speciale Moto Guzzi e, per l’occasione, la signora Elena Bagnasco, nipote di Giorgio Parodi, co-fondatore insieme al padre Emanuele Vittorio Parodi dell’azienda, e presidente dell’Associazione Giorgio Parodi, ci segue con interesse e ci ha parlato delle novità sui GP Days, grande evento che si terrà a Genova a maggio.

Ne avevamo già parlato, le giornate del 13-14-15 maggio 2022 saranno dedicate a Giorgio Parodi, il fondatore genovese della Moto Guzzi, che si prepara a festeggiare i suoi 101 anni di storia. Con la signora Bagnasco abbiamo avuto modo di parlare anche alcune settimane fa, quando ci ha contattati dopo aver letto con piacere i nostri articoli recentemente pubblicati e inseriti nel nostro Speciale Moto Guzzi. Ci ha rilasciato un’intervista davvero molto interessante e ricca di colpi di scena proprio sulla fondazione della società, che vi invitiamo a leggere qui.

“MondoMotoGuzzi”, la grande manifestazione

Oggi è lei, presidente dell’Associazione Giorgio Parodi a Genova, a illustrarci il programma dei GP Days. Al già ricco programma si aggiunge la rassegna internazionale dei Club di Marca: “MondoMotoGuzzi” che si svolgerà nell’area del Porto Antico, nei pressi dell’Acquario di Genova. Un evento che si svolge ogni anno in una località europea differente, e “per il Centenario della Moto Guzzi non poteva che tenersi nella città che ha visto la firma dell’atto costitutivo”, ha dichiarato Mario Arosio, presidente del Moto Guzzi World Club.

Lo scorso anno i GP Days sono stati rinviati a causa della pandemia, quindi a maggio 2022 prenderà il via la manifestazione dei 100+1, con la possibilità di partecipare alla parata delle Aquile nelle vie più belle della città. “Con MondoMotoGuzzi il programma di attività si arricchisce di un evento di prestigio” sottolinea Mauro Ferrando, presidente della Porto Antico S.p.A.

Moto Guzzi otto cilindri: un pezzo di storia

A Palazzo Tursi si ripete l’appuntamento dedicato a una delle regine della storia motociclistica italiana. Dopo la mitica GP (Guzzi-Parodi), il prototipo del 1919, quest’anno sarà possibile ammirare un vero gioiello dell’ingegneria meccanica: la “otto cilindri”, che nel 1955 con i suoi 285 km/h rappresentò un prodigio in cui Giorgio Parodi credette fortemente e che sostenne fin dalla prima bozza di idea proposta dall’Ingegner Giulio Cesare Carcano, storico progettista della squadra corse della Moto Guzzi (una storia che non ha fine, quella dell’azienda mandellese).

A Palazzo Ducale ci sarà la rassegna cronologica delle moto prodotte: “La Moto Guzzi e la gente del suo tempo”. Verrà inoltre organizzata una cena di gala da parte dell’UNUCI Rapallo (la location è ancora ‘segreta’), che si terrà sabato 14 maggio. Durante i GP Days saranno aperti anche i Palazzi dei Rolli, si potranno prenotare le visite guidate.

Moto Guzzi otto cilindri ai GP Days
Fonte: Ufficio Stampa Associazione Giorgio Parodi
La storica Moto Guzzi “otto cilindri” ai GP Days a Genova

Giorgio Parodi: emozionante viaggio nella storia

Seguendo le orme di Giorgio Parodi sarà possibile rivivere le emozioni del pilota e prenotare un volo di prova sull’idrovolante, grazie alla Scuola di Voli di Mare a Santa Margherita Ligure, che divulgherà la cultura aeronautica con il suo ultraleggero. Per maggiori informazioni sugli eventi in programma, che chiaramente si terranno nel pieno rispetto della normativa Covid, si ricorda di seguire il sito dell’Associazione Giorgio Parodi.

I GP Days sono il ponte ideale che ci porta al 2023 quando l’Aeronautica Militare celebrerà i suoi 100 anni di storia, il 28 marzo. Due centenari uniti da un’aquila ad ali spiegate. La figura di Giorgio Parodi, che l’Associazione Arma Aeronautica di Genova indica come esemplare referente per il suo valore, darà quindi il via ad una serie di eventi che segneranno diverse tappe di avvicinamento al Centenario della Forza Armata.

Il logo dei GP Days
Fonte: Ufficio Stampa Associazione Giorgio Parodi
Il logo dei GP Days, centenario Moto Guzzi