Minorenne al volante per amore: megamulta e auto sequestrata

'Bravata' di un minorenne bresciano: al volante per impressionare la fidanzatina. Multa e fermo dell'auto

Per amore, spesso si fanno cose ‘folli’: rientra sicuramente in questa categoria quanto fatto da un 15enne di Montichiari, vicino a Brescia, che ha deciso di prendere l’auto del padre per ‘impressionare’ la sua fidanzatina, facendole credere di essere maggiorenne e mostrandole di essere capace di guidare.

Il tutto è successo nella notte tra lunedì e martedì: mentre il padre dormiva, il ragazzo gli ha sottratto di nascosto la vecchia Fiat Stilo di famiglia ed è è passato a prendere la fidanzatina, anch’essa minorenne.

Dopo un giro sull’auto, il 15enne ha riportato a casa la giovane: mentre questa scendeva dal mezzo, passava nelle vicinanze una volante della Polizia di Montichiari che, insospettita, ha iniziato a seguire la Stilo, ripartita a velocità sostenuta.

L’inseguimento sarebbe però durato pochi chilometri: ad un certo punto, infatti, i poliziotti hanno intimato l’alt alla Fiat, per poi verificare dai documenti come al volante ci fosse un quindicenne che ha confessato le ragioni del suo gesto.

Il minorenne non correrà rischi particolari con la Polizia ma potrebbe ricevere un rimprovero ben più consistente dal padre, che dovrà pagare una salatissima multa di 5000 euro – che potranno scendere a 3500 se pagherà entro cinque giorni dalla notifica – mentre l’auto sarà sottoposta per tre mesi a fermo amministrativo. Dubitiamo che il 15enne uscirà ancora la sera con la fidanzatina. Almeno per un po’…

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Minorenne al volante per amore: megamulta e auto sequestrata