Milano Auto Show e Bologna Motor Show: alleanza in vista?

Intanto si profila una nuova possibilità all'orizzonte per i due saloni dei motori italiani di Milano e Bologna

Potrebbe esserci una clamorosa svolta nel futuro dei saloni italiani dell’automobile e dei motori: la rivalità tra quelli di Milano e Bologna, entrambi in programma a inizio dicembre, potrebbe risolversi in una nuova, inedita alleanza.

Secondo indiscrezioni, i due eventi potrebbero infatti alternarsi come accade attualmente a quelli di Francoforte e Parigi. Ad iniziare il prossimo dicembre sarà Bologna, mentre nel 2015, in corrispondenza con l’EXPO, toccherebbe a Milano, che avrebbe il suo Auto Show intorno a fine maggio.

Tutto nasce dalla crisi del non ancora nato salone milanese. Annunciato il 15 novembre 2013 da Alfredo Cazzola, ex-patron di quello felsineo, l’Auto Show era stato capace di attirare le attenzioni (e le adesioni) di brand importanti come Fiat e Audi. Progressivamente, però, l’evento meneghino ha trovato difficoltà a trovarne altre, anche se lo stesso Cazzola ha predicato ottimismo.

“Incontreremo la stampa per spiegare le novità che presenteremo al Milano Auto Show. Noi non abbiamo dato nessuna indicazione diversa rispetto a quelle già note, ossia 11-21 dicembre. Chi ha scritto altro da questo se ne assumerà la responsabilità – le parole di Cazzola – Noi stiamo lavorando normalmente, non abbiamo mai smesso di farlo. Siamo anzi rimasti stupiti dal leggere che il Milano Auto Show non si sarebbe fatto, non riusciamo a capire da dove sia nata questa idea”

Situazione più calma per Bologna, che dopo aver affrontato un momento particolare tra crisi e concorrenza milanese, è riuscito a confermarsi grazie soprattutto alla presenza di marchi orientali, in primis quelli giapponesi. A questo punto Cazzola e la sua Promotor sarebbero quindi pronti a rimandare l’evento milanese ed allearsi con i francesi di GL Events – cui aveva venduto proprio il Motorshow nel 2007 – per programmare un’alternanza.

Negli anni dispari si svolgerebbe il Motorshow bolognese con un approccio più "popolare", mentre in quelli pari l’evento milanese con caratteristiche più definite, legate magari a settori in sviluppo, come testimoniato dai concetti chiave per l’edizione 2014: energie rinnovabili, lifestyle, car connesse e design.

Al momento, non c’è stato ancora alcun annuncio, magari nell’attesa di una qualche forma di impegno da parte del Governo per sostenere economicamente l’alleanza, che garantirebbe una maggiore presenza dell’Italia nel panorama internazionale dell’auto. Per ora l’unica certezza resta quindi il MotorShow, che  si terrà regolamente nella sua 39^ edizione dal 6 al 14 dicembre nella Motor Valley di Bologna Fiere, su un’area di 18 padiglioni e 11 aree esterne.

MOTORI Milano Auto Show e Bologna Motor Show: alleanza in vista?