Mick Shumacher sulle orme del padre: 3 su 3 al Nurburgring

Il figlio del grande campione mostra in pista quanto ha ereditato dal padre dominando l'intera gara

Tre gare al Nurburgring del FIA Formula 3 European Championship, tre vittorie portate a casa per Mick Schumacher; come si può notare, buon sangue non mente.

Il giovane pilota, dopo aver conquistato il primo posto nella gara 1, ha fatto il bis domenica mattina vincendo anche la gara 2, per poi segnare la vittoria completa anche con la gara 3, corsa ieri pomeriggio sul noto circuito tedesco. Il figlio del noto campione di Formula 1, che tutti conosciamo e abbiamo ammirato nelle sue performance da urlo in pista, è ormai ad un passo dalla testa della classifica, a soli 3 punti.

Ancora prima dello scorso weekend, quello delle corse al Nurburgring, Mick Schumacher era già in un momento molto positivo per la sua carriera sportiva, visto che aveva già registrato delle importanti vittorie in campionato e si stava dimostrando il pilota più in forma tra tutti i colleghi. Dopo aver conquistato la vetta del podio anche in quest’ultima performance sul circuito tedesco, dominando completamente dalla gara 1 alla gara 3, il giovane del team italiano Prema è diventato uno dei migliori candidati alla conquista del titolo del Campionato Europeo di Formula 3.

Dopo aver vinto tutt’e tre le gare in Germania, Mick Schumacher è passato da un distacco di 36 punti dal primo posto ad un soffio di soli 3 punti dal leader Dan Ticktum. Nella gara 2, il giovane pilota “figlio d’arte” è partito dalla pole position e ha dominato tutta la gara. Ha corso in modo che tutti gli avversari non avessero nessuna possibilità di passarlo ed è stato in grado di gestire nel migliore dei modi l’ingresso della safety-car.

Non è stata diversa la gara 3, in cui nuovamente il pilota non ha lasciato spazio a nessun altro avversario, è partito ovviamente ancora dalla pole position, una dura difesa sul compagno Robert Shwartzman, correndo ad un ritmo che era difficilmente sostenibile per gli altri. Il russo è arrivato secondo al traguardo con 3’’ di gap. Terzo Alex Palou e invece il pilota che è ancora il primo della classifica, Ticktum, ha dovuto accontentarsi del quarto posto: 264 punti sulla vetta, a soli 3 punti il piccolo Schumacher, che ha raggiunto questo brillante risultato grazie alle sei vittorie in campionato.

MOTORI Mick Shumacher sulle orme del padre: 3 su 3 al Nurburgring