Via libera al rifornimento del metano self service 24 ore su 24

Tutti gli automobilisti potrebbero fare rifornimento self-service già a partire dal mese di marzo o di aprile

Di questo argomento avevamo già parlato a fine febbraio, ora è arrivato l’aggiornamento definitivo. I ministeri dell’Interno e dello Sviluppo Economico hanno infatti approvato un decreto congiunto in cui hanno definito le modalità per il rifornimento self service di metano 24 ore su 24.

Il decreto permette a tutti gli automobilisti italiani di fare il rifornimento self-service di metano, il gas naturale che alimenta molte delle vetture che circolano nel territorio del nostro Paese.

La novità importante è che finalmente anche in Italia, sia nelle ore diurne che in quelle notturne, i conducenti di auto a gas naturale potranno essere autonomi.

Ci saranno  ovviamente dei passaggi obbligatori da rispettare, gli automobilisti dovranno essere istruiti attraverso dei mini corsi di formazione, che potranno essere effettuati grazie a dei video tutorial oppure anche a dei cartelli scritti in differenti lingue e volti a illustrare tutti i passaggi del processo di rifornimento self-service.

Il gestore dell’impianto sarà sollevato dalla responsabilità dell’operazione grazie al sistema di rifornimento di metano self-service, che tra l’altro non avrà alcun bisogno di identificazione della persona che sta facendo rifornimento all’auto. La Germania, la Svizzera e l’Austria hanno questi sistemi ormai da anni, la pratica autonoma per il gas metano è ormai assodata e normale per questi Paesi.

Ora anche l’Italia si adegua e si spera che pian piano tutti gli automobilisti prendano la mano con queste nuove operazioni.

MOTORI Via libera al rifornimento del metano self service 24 ore su 24