Maserati, arriva l’annuncio del grande ritorno

La Casa del Tridente debutta nell’ABB FIA Formula E World Champonship il prossimo anno: grande passo nel mondo del motorsport

Maserati ha annunciato il suo primo grande passo della strategia dedicata al motorsport, entrando a far parte del mondo dell’ABB FIA Formula E World Championship a partire dal 2023. Un primato assoluto, visto che è il primo brand italiano a competere nel campionato di Formula E.

Il ritorno in pista della Casa del Tridente rinnova l’anima agonistica che fa parte del DNA Maserati, caratterizzato da sempre da uno spirito di pura competizione. L’approccio innovativo all’elettrificazione di Maserati si combina perfettamente con l’ineguagliabile tradizione sportiva del marchio, perfettamente in linea con l’ABB FIA Formula E World Championship. Il Tridente, storicamente legato alle alte prestazioni, sarà protagonista della prima serie di corse su strada al mondo dedicata esclusivamente alle auto elettriche.

La mobilità sostenibile per Maserati

L’impegno della Casa verso la mobilità sostenibile accelera con nuovo impulso sulla scia dell’alta velocità di Folgore, gamma completamente elettrificata. Tutti i nuovi modelli della Casa, tra cui Maserati Grecale (prodotto il primo esemplare esattamente un anno fa), Maserati GranTurismo, Maserati GranCabrio e la super sportiva Maserati MC20 (listino prezzi da 216.000 euro) saranno disponibili in versioni 100% elettriche.

L’ABB FIA Formula E World Championship offre al marchio italiano l’occasione unica per poter sfoggiare la tradizione sportiva del brand e la competitività della serie Folgore, in un ambiente in cui innovazione e prestazioni senza compromessi sono unite da un legame indissolubile. Maserati debutterà sulla griglia di partenza della Stagione 9 con la nuova Gen3, la monoposto di Formula E più veloce, leggera e potente di sempre, caratterizzata da una serie di innovazioni progettuali, produttive e tecnologiche: l’auto da corsa più efficiente al mondo.

Il Campionato Mondiale di Formula E e l’esperienza di Maserati

Le corse della Formula E si svolgono sulle strade delle città più iconiche del pianeta, tra cui New York, Monaco, Berlino, Città del Messico, Londra e Roma. Si tratta di una competizione che, fin dagli esordi, ha permesso di migliorare l’efficienza energetica dei veicoli, aumentare l’autonomia delle batterie e sviluppare motori efficienti.

Il CEO di Maserati, Davide Grasso, sostiene: “Siamo orgogliosi di essere di nuovo protagonisti del mondo delle corse, l’ambiente a cui apparteniamo. Siamo spinti dalla passione e innovativi per natura. Abbiamo una lunga storia di eccellenza a livello mondiale nelle competizioni motoristiche e siamo pronti a portare le nostre prestazioni nel futuro. Nella corsa verso maggiori performance, lusso e innovazione, l’irresistibile serie Folgore rappresenta l’espressione più pura di Maserati. Ecco perché abbiamo deciso di tornare a competere nell’ABB FIA Formula E World Championship”.

Jean-Marc Finot, Senior VP, Stellantis Motorsport, ha aggiunto: “È un grande piacere per Stellantis Motorsport contribuire a riportare Maserati in pista. Al di là dell’aspetto legato alla tradizione del marchio, la Maserati Formula E costituirà un laboratorio tecnologico che consentirà di accelerare lo sviluppo di propulsori elettrificati ad alta efficienza e di software intelligenti per le nostre vetture sportive stradali”.

Alejandro Agag, Fondatore e Presidente Formula E, ha dichiarato: “Siamo felici di dare il benvenuto a Maserati nel mondo del motorsport di classe mondiale. L’ABB FIA Formula E World Championship è l’apice delle corse elettriche”. E infine Mohammed Ben Sulayem, Presidente FIA: “Mi fa piacere dare il benvenuto a Maserati in Formula E per la stagione 9. Per un produttore così iconico, la scelta di impegnarsi in questa serie è un segno di grande fiducia nel futuro dell’ABB FIA Formula E World Championship. La nuova monoposto Gen3 rappresenterà il massimo in termini di sostenibilità, technologia e performance”.

Il DNA motorsport di Maserati

La Casa nasce in pista grazie ai fratelli Maserati e ai piloti. Il debutto nel motorsport risale a 96 anni fa, la prima auto da corsa fu la Tipo 26 guidata da Alfieri Maserati, che corse alla Targa Florio nel 1926 e conquistò il primo posto nella classe fino a 1,5 l. Nel 1957 poi Juan Manuel Fangio vinse il Campionato del Mondo di F1 su una Maserati. L’ultima monoposto nella classe regina del motorsport fu quella di Maria Teresa De Filippis, la prima donna a qualificarsi per un Gran Premio a bordo di una 250F. L’esperienza più recente nelle corse invece è quella nel Campionato FIA GT, dal 2004 al 2010. E oggi, con la nuova era in Formula E, il Tridente riparte dalle sue radici per costruire il suo futuro.