Le donne al volante? Meglio degli uomini. Lo dice la scienza

Le donne sarebbero guidatrici più affidabili degli uomini secondo una ricerca britannica

Donna al volante, pericolo costante? No. A smentire un vecchio adagio arriva ora la scienza: uno studio effettuato nel Regno Unito ha infatti sottolineato come le donne siano da considerare generalmente guidatrici più attente e affidabili degli uomini, almeno in città.

La ricerca, condotta da una compagnia assicuratrice britannica, parte dall’assunto che solo il 13 % degli uomini pensa che le donne siano migliori di loro quando si mettono al volante mentre il 28% delle donne crede di essere meglio degli uomini. E secondo i risultati hanno ragione le esponenti del gentil sesso. Una serie di esami e relativi esiti ha infatti dimostrato un miglior comportamento da ‘autista’ delle donne.

Lo studio ha esaminato 200 automobilisti di entrambi i sessi in 14 aspetti del guidare, dalla capacità di osservazione alla quella di gestire la velocità, con i ‘test’ effettuati nella trafficata zona di Hyde Corner a Londra.

Ebbene, le donne hanno totalizzato un punteggio di 23.6 su 30 contro il 19.8 degli uomini quando si è trattato di capire e gestire la velocità. La ricerca ha evidenziato anche che più di un quarto degli uomini hanno la pessima abitudine di stare incollati alla macchina che hanno davanti, guidando in modo impaziente e restando troppo vicino alle altre vetture. Al contrario, solo il 4% delle donne ha questo comportamento potenzialmente molto pericoloso.

A questo punto si spiega anche come mai – almeno Oltremanica – le assicurazioni garantiscano premi differenti a donne e uomini. Appunto: uomini al volante, pericolo costante?

MOTORI Le donne al volante? Meglio degli uomini. Lo dice la scienza