La Lamborghini della Polizia a 230 km/h per trasportare un rene

La Huracan della Polizia Stradale viene utilizzata ancora una volta per un’operazione urgente

Sono passati tre anni da quando Lamborghini ha consegnato alla Polizia di Stato a Roma la Huracan destinata alla Stradale. Le chiavi della vettura sono state consegnate presso il Viminale da Stefano Domenicali, Chairman & Chief Executive Officer di Lamborghini, al Ministro dell’Interno Minniti.

La Huracan della Polizia di Stato è l’auto che ha il compito di svolgere attività operative e anche di trasportare in urgenza sangue e organi. Quello che sappiamo oggi è che la Lamborghini Huracan della Polizia si è messa nuovamente in moto per un’operazione di salvataggio molto delicata e urgente.

In effetti, la supercar di Sant’Agata Bolognese (che spesso viene utilizzata per operazioni di soccorso o altri servizi) ha fatto una vera e propria corsa contro il tempo, per riuscire a salvare una vita umana. Abbiamo letto su Il Mattino di Padova che nella mattina di martedì 20 ottobre, la Polizia Stradale a bordo della potente e velocissima Lamborghini Huracan si è recata presso l’Ospedale Civile di Padova. Qui gli agenti hanno prelevato un rene, che doveva essere consegnato prima possibile ai medici del Policlinico Gemelli di Roma. Un paziente era in attesa del trapianto.

Il rene è stato caricato, con tutte le dovute accortezze del caso, nel vano apposito che si trova nel bagagliaio anteriore, all’interno del quale c’è tutta l’attrezzatura che consente una perfetta conservazione degli organi che vengono trasportati da un ospedale all’altro. Una corsa incredibile quella della Lamborghini Huracan della Polizia, che ha sfrecciato fino alla velocità di 230 km/h per arrivare prima possibile a Roma, che dista poco meno di 500 km da Padova, città di partenza.

lamborghini huracan polizia

Fonte: Ufficio Stampa

Ricordiamo che la Lamborghini Huracan della Polizia, come il modello di serie, è dotata di motore V10 aspirato da 610 CV, di quattro ruote motrici e di telaio ibrido in alluminio e fibra di carbonio, caratteristiche in grado di garantirne alte prestazioni e massima stabilità anche a velocità elevate. Nell’abitacolo ci sono le più avanzate dotazioni tecnologiche, sistema di bordo composto da tablet, con integrati computer e sistema di registrazione e telecamera. I sistemi consentono di documentare le attività di controllo su strada.

Oltre all’equipaggiamento ad alta tecnologia, la Huracan della Polizia è provvista naturalmente della tradizionale dotazione di servizio. Per gli scopi sanitari a cui è destinata, il bagagliaio anteriore della vettura ospita una speciale attrezzatura frigobox per il trasporto urgente di organi per trapianti. Per il soccorso d’emergenza invece possiede un defibrillatore, in grado di salvare vite ristabilendo un normale battito del cuore in caso di forte aritmia cardiaca o fibrillazione ventricolare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La Lamborghini della Polizia a 230 km/h per trasportare un rene