La frecciata di Montezemolo: “Dalla Ferrari mi aspettavo un ‘grazie'”

Dichiarazioni polemiche dell'ex presidente verso la Casa di Maranello

Quindici mesi dopo il forzato addio alla presidenza della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo ha deciso di tornare sulla vicenda, lanciando una frecciata alla Casa di Maranello, con primo destinatario il suo successore Sergio Marchionne e Piero Ferrari, figlio di Enzo.

“I risultati e i successi ottenuti dalla Ferrari negli ultimi 23,24 anni sono il frutto del lavoro mio e del mio gruppo – ha dichiarato Montezemolo in un’intervista al Financial Times – Per questo mi sarei aspettato un grazie pubblico in più dai proprietari”.

“Non volevo certo un regalo, perché il valore del Cavallino è immenso, ma mi avrebbe fatto piacere almeno un riconoscimento a parole“, ha concluso l’attuale dirigente di Alitalia.

Ricordiamo peraltro che Montezemolo ha ricevuto dalla Ferrari una liquidazione di circa 27 milioni di euro, composti da 13,7 milioni di indennità di fine mandato (pagabili in vent’anni) e da 13,2 milioni per pagare l’impegno di non svolgere attività concorrenziale al gruppo Fiat.

A questi vanno aggiunti poi alcuni diritti temporanei ad acquistare prodotti del Gruppo Fiat con facilitazioni e la possibilità di usufruire di alcuni servizi attinenti la sicurezza.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La frecciata di Montezemolo: “Dalla Ferrari mi aspettavo un &#82...