Kia, i proprietari di auto elettriche ordinano la ricarica da Amazon

La nuova iniziativa della Casa permette di comprare il sistema di ricarica tramite il colosso dell’e-commerce

Le auto elettriche e ibride sono sempre più al centro dell’attenzione oggi, ne abbiamo avuto un grande esempio anche durante il Salone di Ginevra.

Si tratta di vetture con tecnologie di motorizzazione alternative pensate, come ben sappiamo, per ridurre i consumi e l’inquinamento. È vero anche che oggi ci sono ancora purtroppo molti limiti per quanto riguarda la diffusione delle auto elettriche, principalmente le cause sono da imputare alla scarsità delle infrastrutture per la ricarica e anche ai costi ancora troppo elevati per l’automobilista medio. Per questo motivo si cerca sempre più di agevolare in qualche modo chi decide di possedere e usare per i suoi spostamenti un’auto ibrida plug-in o elettrica. In questo modo si dovrebbe accelerare la transizione verso la mobilità del futuro e quindi per ognuno dovrebbe essere semplice e non dovrebbero esserci nessun tipo di stravolgimenti nella vita quotidiana.

Con queste premesse Kia ha preso un’iniziativa importante nel mercato nordamericano, decidendo di collaborare con Amazon. In che modo? Darà la possibilità a tutti i proprietari di vetture elettriche o ibride quali la Niro EV, la Soul EV, la Niro PHEV e la Optima PHEV di ordinare grazie al sito dedicato del colosso il sistema per ricaricare le auto attraverso la rete domestica. In questo modo l’utente può farselo spedire e programmare anche il montaggio da parte di un elettricista specializzato. I costi saranno come sempre molto competitivi, come effettivamente è solito garantire il grande e-commerce.

Per evitare brutte sorprese l’utente può anche chiedere un preventivo dettagliato gratuito, prima di decidere di procedere con l’acquisto. Sul sito Amazon, Kia ha già reso disponibili le tre opzioni di prezzi: il caricabatterie Bosch da 764 dollari, la variante più economica ChargePoint da 699 dollari, connessa con l’assistente vocale Amazon Alexa, e infine anche il caricatore JuiceBox a 549 dollari.

Il direttore esecutivo del Car Planning and Telematics di Kia Motors America Orth Hedrick ha dichiarato: “La ricarica al proprio domicilio non può essere più semplice di così ed essere in grado di ordinare un caricatore e un’installazione di livello 2 tramite Amazon semplifica ulteriormente l’esperienza per i nuovi proprietari di Kia EV e PHEV”.

Sulla grande piattaforma di acquisti sarà quindi possibile ordinare e farsi arrivare a casa tutto il necessario per ricaricare la propria vettura comodamente con la rete domestica.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Kia, i proprietari di auto elettriche ordinano la ricarica da Ama...