Jeep, sterzata verso il suv urbano elettrico

Le novità Jeep dalla presentazione del piano industriale a Balocco

La gamma Jeep cresce ancora, punta ai veicoli elettrici e in tre anni aggiungerà tre nuovi segmenti. L’obiettivo? “Una Jeep per ogni 12 suv venduti entro il 2022”. Ad annunciarlo è stato Michael Manley, numero uno di Jeep durante la conferenza a Balocco nella quale, alla presenza dell’amministratore delegato FCA Sergio Marchionne, vengono presentati i dati e i piani futuri del brand.

Negli ultimi 4 anni la capacità produttiva di Jeep è cresciuta del 138% da 730 mila unità a 1,9 milioni, con un boost nell’ultimo anno dovuto principalmente ai mercati dell’America Latina e dell’Asia e in particolare della Cina. La crescita futura è orientata ad un’espansione dei modelli offerti con 3 nuovi segmenti che porteranno Jeep dall’attuale copertura del 80% delle esigenze di mercato al 100% nel 2022. I protagonisti saranno soprattutto i mini Suv urbani di piccole dimensioni particolarmente adatti alla circolazione in città, e i veicoli con almeno 7 posti, adatti alle famiglie. Mentre i primi saranno nei piani di breve periodo con la produzione del Renegade, per i secondi dovremo aspettare almeno al 2020.

“Il nostro brand produce auto che portano a contatto con la natura – ha detto Manley durante la presentazione – E il fatto che non siano particolarmente sostenibili è una contraddizione”. L’intento di Jeep è chiaro: stop al diesel e via libera al motore elettrico per superare i blocchi del traffico nei centri urbani e nelle grandi città. Tutti i modelli avranno infatti una versione elettrica entro 5 anni.

Guida autonoma e connettività sono gli altri cavalli di battaglia che proietteranno Jeep nel futuro. Si raggiungerà il livello 3 di guida autonoma entro 3 anni. Questo significa che l’auto è in grado di effettuare tutte le operazioni di guida con l’utente vigile che può in ogni caso intervenire direttamente. Questi Suv urbani consentiranno di essere sempre connessi in rete grazie ad un navigatore in tempo reale e ad un sistema che sarà in grado di individuare la disponibilità di parcheggio.

Nel 2018 sarà quindi il Suv urbano Renegade il modello di punta di Jeep che ne realizzerà un nuovo modello a breve. Al suo fianco ci saranno il Compass, un Wrangler tutto nuovo, un Cherokee rinnovato, il Grand Commander e il top di gamma Grand Cherokee. Per i prossimi anni, ci sono ancora sotto il telo nuovi modelli tra i quali alcuni Suv dei segmenti D ed E con almeno 7 posti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Jeep, sterzata verso il suv urbano elettrico