Jaguar Land Rover ha inventato il sistema per evitare il semaforo rosso

Meno stress e zero tempi di attesa renderanno le strade più scorrevoli e la guida più piacevole

Jaguar Land Rover pensa ad una nuova tecnologia per connettere le auto ai semafori, attraverso il Vehicle to Infrastructure.

I guidatori potranno così evitare di rimanere bloccati nel traffico e il flusso della viabilità cittadina potrà essere più libero. Se vediamo la storia dei semafori e le ore di attesa dei vari utenti della strada possiamo dire che i primi nacquero ben 150 anni fa all’esterno del parlamento di Londra e che il tempo trascorso ad attendere la luce verde in questi anni, in tutto il mondo, è di miliardi di ore. Con questa nuova tecnologia pensata e messa a punto da Jaguar potrebbero terminare le soste ai semafori rossi.

Parliamo infatti del sistema Green Light Optimal Speed Advisory che permette alle automobili di comunicare direttamente coi vari semafori e di fornire al guidatore le informazioni relative alla velocità di guida da tenere ogni qualvolta che ci si avvicina agli incroci stradali.  Grazie a questa nuova tecnologia i conducenti potranno evitare di dover accelerare improvvisamente per non rimanere bloccati con il semaforo rosso e, visto che ormai tutto gira attorno al problema dell’inquinamento, diminuiranno anche le emissioni. Si punta comunque a migliorare lo scorrimento del traffico, evitando i ritardi e riducendo anche lo stress per gli automobilisti.

Questa nuova tecnologia fa parte di un grosso progetto di ricerca del valore di 20 milioni di sterline, e attualmente si trova nella fase di sperimentazione, installata su una Jaguar F-Pace, che vanta già una gamma molto ampia di funzionalità di assistenza alla guida avanzate. Le stesse verranno man mano implementate grazie all’incremento della linea visiva delle vetture quando sono connesse a infrastrutture o veicoli tramite internet.

Anche questo nuovo dispositivo contro le soste ai semafori è stato affiancato dall’Intersection Collision Warning che avvisa i conducenti quando non è sicuro procedere ad un incrocio, se si stanno avvicinando altre vetture dalle strade adiacenti e suggerisce addirittura l’ordine in cui le auto dovrebbero superare l’incrocio. Jaguar ha sviluppato anche un sistema per ridurre i tempi di ricerca del parcheggio, un altro per avvisare i conducenti dell’arrivo di mezzi di soccorso, come ambulanze, auto mediche o vigili del fuoco, o di auto della polizia.

Il Jaguar Land Rover Connected Technology Research Engineer, Oriol Quintana-Morales, sostiene che la nuova tecnologia permetterà di evitare di sprecare tutto quel tempo in attesa che il semaforo torni verde, andando poi a rivoluzionare anche il modo di guidare, creando città meno trafficate e più sicure, dando la possibilità ai clienti di viaggiare più tranquilli e meno stressati. Questo è solo uno dei sistemi di ultima generazione che permetterà alle vetture di essere connesse a tutto ciò che le circonda, per avere strade più scorrevoli e aprire la strada alle auto a guida autonoma, il simbolo della mobilità del futuro.

MOTORI Jaguar Land Rover ha inventato il sistema per evitare il semaforo&nbsp...