Guida spericolata, guard rail malconci e incidenti: ecco chi ‘paga’

La Corte di Cassazione ha fatto chiarezza su responsabilità e risarcimenti in caso di incidenti su guard rail

Con una recente sentenza la Corte di Cassazione è intervenuta a fare chiarezza sul rapporto tra responsabilità e risarcimenti in caso di incidenti che vedono coinvolti i guard rail.

La sentenza in questione, la n. 13948/2016, è stata emessa per risolvere un appello della famiglia di un motociclista morto dopo uno schianto su un guard rail. Il centauro aveva urtato un piantone di un guard rail già divelto da un precedente incidente e i familiari avevano chiesto il risarcimento ad Autostrade per l’Italia, con la motivazione che la società non aveva tenuto in buone condizioni il guard rail stesso, causando quindi – a detta dei congiunti – la morte dello sfortunato pilota.

La richiesta era però stata respinta dal Tribunale di Toma con una sentenza che era stata poi confermata anche in appello. La famiglia aveva così deciso di fatto ricorso in Cassazione, ricevendo però uguale risposta. Nella ricostruzione dell’incidente, la Cassazione ha spiegato che il centauro aveva perso il controllo del mezzo in modo autonomo e non per colpa del guard rail e lo schianto con lo stesso sarebbe stato fatale anche qualora il guard rail fosse stato in buone condizioni.

Peraltro, ha fatto notare il tribunale, la deformazione del guard rail era regolarmente segnalata e visibile.

Nella sentenza, la Cassazione ha così chiarito come i risarcimenti in caso di incidente siano a carico della società autostradale nel caso di guard rail sia assente o in cattivo stato di manutenzione, e quindi quando sia causa specifica degli incidenti stessi.

L’annotazione resta però valida solo se la condotta del motociclista – o, ovviamente, dell’automobilista – sia stata corretta. Nel caso invece il guard rail in cattive condizioni e il pilota si sia reso protagonista di guida scorretta, verrà applicato il concorso di colpa.

In sintesi, l’unico modo per esser certi di avere un risarcimento completo – ove possibile – dopo un incidente con un guar rail malmesso è guidare con la massima prudenza e nel pieno rispetto delle indicazioni del Codice stradale.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Guida spericolata, guard rail malconci e incidenti: ecco chi ‘pa...