Incentivi auto: accordo per l’arrivo di nuovi fondi nel 2021

Il Governo sembra orientato a supportare con nuovi incentivi il mondo dell'automotive.

Il settore auto è uno di quelli che sta soffrendo di più in questo periodo di emergenza sanitaria ed economica. Il grido d’allarme da parte degli operatori del settore è già stata lanciato. Il Governo sembra così orientato a supportare con nuovi incentivi il mondo dell’automotive.

L’accordo, raggiunto in commissione Attività Produttive alla Camera ed ora all’esame della commissione Bilancio della Camera, prevede il rifinanziamento dell’extra bonus per gli acquisti di veicoli elettrici e ibridi per tutto il 2021 e un nuovo incentivo all’acquisto di veicoli a motorizzazione termica tipo euro sei, con contestuale rottamazione di veicoli con almeno 10 anni di anzianità, per il primo semestre 2021, per fronteggiare la gravissima crisi del settore.

Sempre per portare aiuto ai settori produttivi più in difficoltà è introdotta una misura per il sostegno all’acquisto, anche mediante rottamazione, di veicoli commerciali.

Sono quindi previsti fondi per 250 milioni di euro per il termico, 120 milioni di euro per l’elettrico (che si sommano ai 370 milioni di euro già stanziati portando i fondi per il 2021 per i veicoli alla spina a 490 mln) e 50 milioni al commerciale (prevedendo 10 milioni destinati interamente all’elettrico), che potrà accedere all’incentivo di rottamazione.

L’accordo di maggioranza della Commissione è stato trasmesso ai capigruppo d’aula e al Governo.

Cerchi un’auto nuova? Consulta il nuovo listino di Virgilio Motori

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Incentivi auto: accordo per l’arrivo di nuovi fondi nel 2021