Il rivale attacca il figlio di Schumi: ‘Battaglia persa, il mio cognome non è Schumacher’

Mick Schumacher sembra sempre più avviato verso la carriera da pilota sulle orme del padre.

Il giovane Schumi è sempre più protagonista nel campionato di Formula 3. Dopo le due vittorie in Austria, nella classifica generale il tedesco ha aumentato il vantaggio sul principale avversario Daniel Ticktum: Schumacher ha infatti 311 punti contro i 268 di Ticktum.

Intanto proprio il rivale ha attaccato su Instagram (con un post poi cancellato) il giovane Schumacher accusandolo di vincere grazie al proprio cognome.

Sto combattendo una battaglia persa dato che il mio cognome non è Schumacher”, aveva postato Daniel Ticktum.

Parole a cui ha risposto con stile il figlio del Kaiser: ”Non ascolto questo tipo di cose, la nostra macchina è fantastica da guidare – ha detto a SpeedWeek – ci siamo evoluti a livello di squadra, mentre altri, ad un certo punto, potrebbero essersi fermati. Gli auguro buona fortuna e spero che rimanga nella lotta per il titolo“.

Per quanto riguarda il futuro, il prossimo obiettivo del diciannovenne tedesco dovrebbe essere la Formula 2 con l’esordio nella categoria nel 2019 sempre con il Team Prema. ”Non abbiamo ancora deciso, ma Mick preferisce progredire passo dopo passo” – ha spiegato la manager di famiglia, Sabine Kehm, citata dala ‘Gazzetta dello Sport’.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Il rivale attacca il figlio di Schumi: ‘Battaglia persa, il mio ...