Il rischio di uno spuntino al volante: ecco i cibi e le bevande più pericolosi

Spesso non ci pensiamo ma bere e mangiare al volante può rivelarsi decisamente pericoloso

Uno spuntino o una bibita mentre si guida? Quando lo facciamo forse non ci pensiamo troppo ma rappresentano un notevole rischio di incidente stradale, almeno stando a quanto riporta uno studio effettuato negli Stati Uniti. Secondo questa ricerca, infatti, mangiare e bere al volante rappresenta la seconda fonte di distrazione per un autista e quindi una fonte di potenziale pericolo non solo per lui ma per tutti i passeggeri.

Visto che, in particolare negli Stati Uniti, il 65% degli incidenti sarebbe legato ad automobilisti distratti da cibo e bevande, la NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration, l’Ente per la sicurezza e il traffico delle autostrade statunitensi) ha stilato una sorta di top ten dei cibi e bevande più ‘pericolose’: la lista è ovviamente legata alle abitudini degli americani ma è decisamente utile anche per noi italiani, con alcuni equivalenti corrispettivi nella nostra cucina.

1) Caffè – Moltissimi americani bevono caffè mentre guidano: il pericolo non è solo nel gesto che distrae lo sguardo dalla strada e le mani dal volante, ma pure nel fatto che – soprattutto negli States – spesso si piazza il bicchierone nell’apposito vano dell’abitacolo. La posizione è utile e funzionale se la macchina è ferma: basta però un sobbalzo – magari per un dosso – per fare uscire il caffè bollente, distraendo l’autista per la temperatura della bevanda o per una macchia sul vestito.

2) Zuppe calde – Avete presente quelle pronte da take-away? Per fortuna in Italia non sono particolarmente diffuse ma negli Stati Uniti rappresentano un”alternativa’ pericolosa al caffè caldo, con rischi simili.

3) Tacos – Altra abitudine americana ma assimilabile ai nostri panini e tramezzini, specie quando li riempiamo di salse che ci finiscono su dita e vestiti mentre guidiamo. Difficile poi mantenere la giusta concentrazione.

4) Chili – Una tipologia che racchiude i rischi di tutte le salse che possiamo provare a mangiare al volante.

5) Hamburger – Vedi alla voce panini: le tradizionali gocce di ketchup o mayonnaise sono una minaccia per vestiti, mani, volante e in generale, per la guida.

6) Cibo da barbecue – Come per gli hamburger, un discorso simile si può fare per quei prodotti cucinati alla griglia, magari residui di feste in montagna che mangiamo sulla via del ritorno a casa, correndo rischi impensabili.

7) Pollo fritto – Altro cibo tipicamente americani, che lascia le mani unte, con relativa distrazione, un po’ perché magari si è sporcato il volante, un po’ perché si cerca un fazzoletto per pulirsi le dita. Per noi italiani, un rischio simile è quello che procurano le classiche patatine da pacchetto che acquistiamo magari proprio all’autogrill in autostrada.

8) Dolci ripieni di marmellata o cioccolato – La versione zuccherosa dei panini, con simili rischi.

9) Bevande gassate – Spesso non ci pensiamo ma quante volte è capitato che bevendo una cola ci finisse un po’ della sua anidride carbonica nel naso, con relativo starnuto o distrazione? Per non parlare di quando ci distraiamo girandoci per farci passare la bevanda in questione, uno dei gesti più normali possibili ma pericolosissimi mentre si guida.

10) Cioccolato – Che male c’è nel mangiarsi una barretta di cioccolato? Al di là di questioni dietetiche, spesso al contatto con il calore delle mani il cioccolato si scioglie e ci lascia le dita sporche e appiccicose. Con tutti i rischi già citati che ne conseguono.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Il rischio di uno spuntino al volante: ecco i cibi e le bevande più p...