I nuovi fuoristrada Land Rover per la Polizia di Stato

Si è tenuta al Museo delle auto della Polizia di Stato la cerimonia di consegna di 30 nuove Land Rover Discovery, l’auto che proprio quest’anno ha compiuto trenta anni da quando, nel 1989, fu lanciata la prima versione.

Per ripercorrere questo storico sodalizio, nell’area antistante il Museo delle auto della Polizia, sono stati esposti alcuni tra i più rappresentativi e ‘vissuti’ modelli Land Rover acquistati nel tempo dall’Amministrazione di Pubblica Sicurezza.

La fornitura delle prime Discovery Serie 1 risale precisamente al 1997 e, da quel momento, è sempre proseguita per arrivare oggi al numero totale di 1027 di cui circa il 60% è ancora in servizio.

La Polizia Italiana ha il più ampio parco di Land Rover Discovery tra gli enti pubblici sul territorio.

Oggi, con l’entrata in flotta della rivoluzionaria ultima edizione della Discovery 5, si scrive una nuova pagina di questa emozionante storia che, da sempre, continua a parlare di sicurezza: quella da garantire agli operatori di polizia in azione e quella per i cittadini al cui servizio la polizia lavora.

Le indubbie prestazioni, la versatilità inarrivabile della Discovery, unite alle migliori tecnologie assicura capacità di guida e standard di sicurezza ottimali consentendo agli operatori di Polizia di esserci sempre e a Land Rover di esprimere, al più alto livello, l’essenza del brand Above & Beyond.

L’importante risultato di oltre 1100 vetture Land Rover fornite alla Polizia di Stato riflette l’alta specializzazione, la qualità e la versatilità dei veicoli Land Rover che hanno permesso al marchio inglese di eccellere in gare internazionali di fornitura particolarmente complesse e competitive.

MOTORI I nuovi fuoristrada Land Rover per la Polizia di Stato