I finestrini dell’auto fanno aumentare il rischio di cancro. Lo dice la scienza

Secondo uno studio i tumori della pelle e la cataratta sono più frequenti sul lato sinistro soprattutto per chi sta molto alla guida

Uno studio pubblicato dalla rivista JAMA Ophthalmology lancia l’allarme: i finestrini delle auto non sono schermati ai raggi Uv.

I parabrezza delle auto possono essere schermati ma i finestrini lo sono raramente ed espongono le persone ai raggi Uv, tanto da essere consigliabile usare precauzioni come occhiali da sole e creme solari anche quando si sta alla guida per evitare rischi alla salute.

Lo studio scientifico sottolinea che i tumori della pelle e casi di cataratta sono più frequenti sul lato sinistro soprattutto per chi sta molto in auto.

Il Boxer Wachler Vision Institute di Beverly Hills ha testato 29 auto di 15 diverse case, prodotte tra il 1990 e il 2014. Per tutti il risultato è stato che il parabrezza si è mostrato in grado di fermare circa il 96% dei raggi Uv-A, mentre i finestrini laterali si sono mostrati molto meno efficienti, con percentuali tra il 44 e il 96%.

Quali precauzioni adottare? Oscurare i vetri dell’auto potrebbe essere una soluzione oppure usare protezioni adeguate se si passano tante ore alla guida.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI I finestrini dell’auto fanno aumentare il rischio di cancro. Lo ...