Google Maps segnala gli autovelox, l’aggiornamento arriva in Italia

Una delle funzionalità più attese su Google Maps sbarca finalmente in Italia

Conosciamo tutti Google Maps, il servizio di navigazione satellitare più utilizzato al mondo.

Lo stesso che propone continui aggiornamenti per semplificare i viaggi degli automobilisti a livello internazionale. Abbiamo già parlato della possibilità di segnalazione della presenza di autovelox da parte dell’app, che permetterà quindi di evitare spiacevoli multe. La nuova funzionalità di Google Maps quindi da oggi arriva anche in Italia, la stavamo tutti aspettando. L’aggiornamento dell’app consente di visualizzare la posizione dei rilevatori fissi e di segnalare anche la presenza di autovelox mobili sulle strade italiane.

Questa novità molto significativa per tutti gli automobilisti è stata già introdotta da mesi negli Stati Uniti d’America, oggi Google Maps è riuscita nell’introduzione del sistema anche in Italia, anche se il Colosso non ha ancora dato comunicazione ufficiale della distribuzione nel Bel Paese, attendiamo gli sviluppi. L’infrastruttura lato server pare essere ancora in fase di aggiornamento da parte dei tecnici di Big G. Sembra che non sia nemmeno necessario aggiornare l’app, anche se è sempre consigliato farlo, inizialmente però il segnalatore in Italia potrebbe funzionare solo per alcuni utenti e poi allargarsi per essere disponibile per tutti.

Per capire come sarà possibile vedere gli autovelox e segnalarne anche la presenza agli altri utenti basta sapere che una volta che il rollout verrà completato allora tutti gli utenti di Android potranno vedere gli autovelox presenti sul tragitto che devono percorrere senza dover modificare nessun tipo di impostazione. La segnalazione avverrà poi in automatico, come avviene già anche su Waze, applicazione simile di Google sempre per la navigazione satellitare, sia in fase di selezione del percorso che mentre ci si sposa in auto.

Ancora non sappiamo invece come si potranno fare le segnalazioni della presenza di autovelox su Google Maps, ma possiamo presupporre che avverrà come su Waze. Quindi il database di Google Maps potrebbe essere integrato dal contributo degli utenti e per le segnalazioni basterà quindi inserire, attraverso il pulsante delle opzioni, la posizione e il verso del rilevatore di velocità. Google Maps poi inserirà tutto direttamente nel database, in modo che tutti gli automobilisti che percorreranno lo stesso percorso potranno vedere le segnalazioni fatte.

MOTORI Google Maps segnala gli autovelox, l’aggiornamento arriva in&nbs...