Google Maps si aggiorna per rilevare incidenti e autovelox

Il grande Colosso tiene sempre il passo coi tempi, aggiornandosi per fornire servizi di ultima generazione

È il 1998 quando nasce Google, sono passati già 20 anni e l’azienda non molla, continua a rinnovarsi e avere grande successo.

Oggi è uno dei motori di ricerca più utilizzati nel mondo, che offre servizi online come YouTube per ascoltare musica, Gmail, Google Maps e molto altro. Fornisce inoltre servizi in auto, per la sicurezza al volante, tra i sistemi di guida autonoma, i comandi vocali e il navigatore satellitare. Google Maps contiene le mappe di ben 220 Paesi e tiene in memoria anche le varie attività e i luoghi di interesse su tutte le carte geografiche salvate. Oltre a portati alla destinazione desiderata e impostata, ti aiuta a scegliere i mezzi pubblici, comunica gli orari di arrivo, esplora le zone captando attrazioni, ristoranti e bar. Permette anche di creare elenchi dei luoghi preferiti da condividere con amici o ricevere info su musei, interni di locali e negozi grazie alla street view.

Bene, direi già superlativo, anche se è qualcosa a cui ormai noi tutti siamo abituati, ma che non moltissimi anni fa era lontano dalla nostra immaginazione. Oggi esiste anche un gruppo di utenti che sta testando due nuove funzioni di Google Maps, quella che segnala la presenza di autovelox e rilevatori di velocità e quella che comunica se si verificano incidenti sul percorso impostato sulla mappa.

È la nuova versione dell’app, che presenta aggiornamenti ancora in fase di prova, che si basano sulla condivisione dei dati e che dovrebbero fornire un servizio in più agli utenti, per evitare spiacevoli multe per eccesso di velocità oppure per saltare eventuali code e pericoli sulla strada. Sono opzioni già disponibili su Waze, che è stata acquisita da Google già da 5 anni, e che dovrebbe proprio ricalcare quelli di quest’app.

Ancora il Colosso non ha parlato del rilascio pubblico delle due funzioni aggiuntive, quindi per il momento, continuano ad essere testate da un gruppo ristretto di utenti. Google tiene parecchio alla sua applicazione inerente a mappe e navigazione, è quella sulla quale punta di più e investe in diversi aggiornamenti costanti. Ultimamente è stata presentata anche la possibilità di seguire un’attività a cui si è interessati oppure ancora visualizzare la presenza di colonnine per la ricarica dei nuovi veicoli elettrici sulle varie mappe del territorio.

MOTORI Google Maps si aggiorna per rilevare incidenti e autovelox