Giugiaro dà l’addio a Italdesign. Ora è tutta Volkswagen

Il designer italiano cede la sua quota di azioni a Volkswagen tramite Audi

Addio a Italdesign: Giorgietto Giugiaro, uno dei designer italiani più famosi al mondo, lascia la storica azienda torinese, che diventa completamente tedsca, passato tramite l’Audi a Volkswagen.

Il celebre carrozziere, autore di auto divenute mitiche come la Golf, la Panda, la Uno e la Delta, ha infatti ceduto le sue ultime azioni, pari al 9.9% del totale, quota che aveva mantenuto nel 2010 all’ingresso di Italdesign nel gruppo tedesco .

"Giorgetto Giugiaro, che compirà 77 anni il 7 agosto, lascia il ruolo di presidente onorario per dedicarsi maggiormente alle proprie passioni e interessi personali – si legge in una nota dell’azienda – La decisione coincide con il sessantesimo anniversario di attività nel settore del car design".  Contemporaneamente a Giorgetto, anche il figlio Fabrizio lascia il consiglio di amministrazione dell’azienda.

Oltre a quanto si legge nella nota, non ci sono altre indicazioni che possano spiegare l’addio di Giugiaro, anche se secondo indiscrezioni, le dimissioni sarebbero legate ad un progressivo allontamentaop dal gruppo tedesco, resosi definitivo dopo l’uscita di scena da Volkswagen di Ferdinand Piech, suo vecchio amico. Piech, che era presidente del consiglio di sorveglianza, ha abbandonato l’azienda di Wolfsburg dopo un scontro con l’amministratore delegato Martin Winterkorn.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Giugiaro dà l’addio a Italdesign. Ora è tutta Volkswagen