Ford 3d Printing: il futuro dell’auto passa attraverso la stampa 3d

Produzione dell'auto e stampa 3d sempre più legati, come dimostrato ad un incontro con Ford

Il futuro dell’auto passa sempre più attraverso la stampa 3d. Il ‘come’ e il ‘perché’ è stato spiegato con dovizia di particolari nella tappa italiana del “Ford 3d Printing Innovation Tour”, ospitata alla Domus Academy di Milano. In sintesi, si può affermare che la stampa 3d ha assunto un ruolo fondamentale nel processo produttivo automobilistico da un lato per la creazione di prototipi e dall’altro per la costruzione di veri e propri ‘stampi’ di parti della vettura.

A livello di design, il primo aspetto è senza dubbio quella più affascinate. Con la stampa 3d si ha la possibilità di creare rapidamente prototipi di parti  d’auto, verificarne l’aspetto reale e compiere pure test fisici. Per il secondo aspetto, invece, la stampa 3d entra a pieno titolo nel processo definitivo della creazione di un modello di serie, producendo quegli stampi dai quali verranno poi ricavate le parti d’auto.

Come si passa però dall’idea e dal design al prototipo? Innanzitutto il team di design crea i ‘bozzetti’, che vengono trasformati in oggetti reali in scala o in grandezza naturale da artigiani dell’argilla mentre, contemporaneamente, ne vengono realizzate versioni digitali al computer in modelli CAD. Da queste versioni, a seconda del campo di applicazione di design o ingegneristico, il team realizza il prototipo, con la stampante 3d che posiziona migliaia di strati di materiale fino alla trasposizione reale dei bozzetti di partenza. I materiali di stampa possono essere diversi: si può scegliere il nylon come la sabbia o la polvere metallica. Dopo la stampa, i prototipi vengono poi perfezionati tramite pulizia e sabbiatura per togliere il materiale in eccesso e sono quindi pronti per essere inviati ai reparti che li avevano richiesti per essere valutati o testati.

Per capire l’importanza di questi prototipi, basti pensare che sono stati fondamentali in casa Ford per lo sviluppo di auto come la nuova supercar Ford GT (addirittura alla presentazione al Salone di Francoforte alcune parti dell’auto stessa erano stati prodotti in stampa 3d), e di parti della Mondeo Vignale, un modello ‘deluxe’ in arrivo in questi mesi sul mercato: e proprio relativamente alla Vignale, a Milano abbiamo potuto ammirare e toccare con mano le versioni stampate in 3d dei cerchi da 19″ e delle prese d’aria.

A questo punto ci si può chiedere perché non si passi ad una produzione di serie di auto tramite stampa 3d. La risposta ce l’ha data Bruno Alves, Pprototype Engineer di Ford: “Le ragioni perché non si può produrre un’auto di serie con la stampa 3d sono sostanzialmente due. La prima è perché il processo produttivo della 3d è lento: può andare bene per una parte relativamente piccola di un’auto, che si può davvero ‘stampare’ dall’oggi al domani, ma non è sufficiente per la produzione di un modello di serie, per il quale la tradizionale stampa a iniezione resta decisamente più rapida. E qui ci colleghiamo alla seconda ragione dell’impossibilità di  produrre un’auto di serie con la stampa 3d, ovvero il costo. Ad esempio, produrre una griglia della Mondeo Vignale  con  la stampa 3d richiede due giorni e mezzo: pensare di farlo per una produzione di serie è impossibile perché i tempi la renderebbero antieconomica”.

STAMPA 3D: COME FUNZIONA

STAMPA 3D: COME FUNZIONA

E con le concept car? “Con le concept il discorso è diverso. Qui non si tratta di auto di serie ma di prototipi, pezzi unici o quasi e quindi vengono a cadere i problemi elencati in precedenza. Una concept car stampata in 3d è possibile al 100%. E quando dico possibile, intendo realizzabile e guidabile come una macchina normale“.

Niente macchina di serie stampata 3d, dunque. Ma per chi volesse divertirsi con un modellino, Ford mette a disposizione 3d.ford.com, il primo sito web automotive dove si possono acquistare  modelli di auto stampati o da stampare in 3d. A disposizione ci sono già più di 1000 modelli, compresi Ford GT, Focus RS Mustang, Focus ST, Fiesta ST e il pick-up americano F-150 raptor. Come anticipato, i sopracitati modelli possono essere acquistati sia in versione pre-stampata che sotto forna di file 3d. State pensando anche voi ad un regalo di Natale?

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ford 3d Printing: il futuro dell’auto passa attraverso la stampa...