Finita la ricarica la colonnina va liberata, si rischia la stangata

Nuovi provvedimenti da parte di Enel X per chi lascia occupato il posto necessario alla ricarica auto

Quando ci si reca alla colonnina di ricarica per fare il pieno di energia alla propria auto elettrica, è necessario lasciare il posto libero una volta terminata la procedura. In questo modo si dà la possibilità agli altri di caricare la macchina a zero emissioni.

Purtroppo questo spesso non accade, tanto che Enel X ha deciso di prendere provvedimenti e di “punire” chi approfitta del posto libero anche una volta terminata la ricarica. Per disincentivare quindi l’occupazione prolungata delle colonnine ed evitare che le auto elettriche rimangano attaccate anche una volta fatto “il pieno”, la società ha deciso di far pagare delle tariffe aggiuntive.

Si tratta infatti di un comportamento sbagliato nei confronti degli altri utenti che hanno bisogno di caricare l’auto elettrica, un problema per gli automobilisti che devono attendere chi si permette il lusso di tenere occupata la postazione anche quando non è più necessario. E allora Enel ha annunciato le tariffe accessorie per chi non segue questa buona regola.

Si tratta di costi aggiuntivi che ovviamente non scatteranno immediatamente al termine della ricarica, ogni automobilista avrà il tempo necessario per recuperare la propria vettura elettrica e lasciare libero il posto agli altri, una volta raggiunto il 100% di ricarica. Il margine di tempo disponibile per ognuno sarà ampio, infatti le nuove tariffe accessorie di Enel X scatteranno solo dopo 30 minuti dal completamento del “pieno” di energia.

I costi addebitati saranno di 0.09 euro al minuto per chi occupa una presa a corrente alternata, per chi invece occupa le DC. Ergo il prezzo è di 0.18 euro, quindi ogni ora aggiuntiva potrebbe costare all’automobilista che si concede la sosta “lusso” 4.50 euro o 10.80 euro. Chiaramente nulla di eccessivo, non si tratta di una multa infatti, ma sicuramente a nessuno farà piacere dover aggiungere questo importo a quello della ricarica, solo per avere la possibilità di lasciare l’auto attaccata alla colonnina anche una volta raggiunto il 100% di carica elettrica.

Si tratta quindi di nuove disposizioni decise da Enel X e che entreranno in vigore a partire da domani, domenica 1 marzo, valide solo nella fascia oraria compresa tra le 8 del mattino e le 22, quindi fate attenzione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Finita la ricarica la colonnina va liberata, si rischia la stangata