Fiat: ecco le due leve per rilanciare il mercato dell’auto

Rottamazione dei veicoli ante Euro 4 e ridurre i costi di ricarica.

In occasione della manifestazione organizzata per festeggiare i 40 anni della Panda nello stabilimento di Pomigliano d’Arco (Napoli) Pietro Gorlier, Chief Operating Officer di Fiat Chrysler per l’area EMEA, nel corso del suo intervento è stato chiaro su quale sia la ricetta per rilanciare il mercato dell’auto e dell’eletrico in generale.

”Servono politiche pubbliche che ne accompagnino l’introduzione sul mercato, – ha affermato Gorlier in riferimento al mercato dell’auto – agendo su due leve: il sostegno alla domanda di mercato sia sostenendo la rottamazione dei veicoli ante Euro 4 per sollecitare il rinnovo del parco circolante, sia riducendo i costi di ricarica pubblica o private, in modo da rendere competitivo il costo totale di possesso del veicolo elettrico.”

Sul fronte dei veicoli elettrificati, FCA: “sta facendo la propria parte e non soltanto con gli investimenti sulle produzioni e sulla formazione delle persone, ma anche con partnership e servizi in grado di accompagnare i nostri clienti nelle trasformazioni in atto nell’industria dell’auto“, ma “per sostenere il drastico aumento del numero di auto elettriche o ibride servono politiche pubbliche che ne accompagnino l’introduzione sul mercato”.

Proprio nel sito produttivo di Pomigliano verranno prodotte la nuova Panda Ibrida e successivamente anche l’atteso SUV Alfa Romeo Tonale che dopo aver debuttato sotto forma di concept al Salone dell’Auto di Ginevra 2019, arriverà nelle linee di assemblaggio di Pomigliano a partire dal 2021. Come raccontato in questo nostro articolo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Fiat: ecco le due leve per rilanciare il mercato dell’auto