Ferrari, ricavi raddoppiati: superati i livelli pre-Covid

Trimestre da record per la Casa del Cavallino Rampante, numeri che vanno oltre le aspettative

I ricavi netti di Ferrari nel periodo che va da aprile a giugno 2021 sono a dir poco strabilianti e in effetti in grado di superare anche quelle che erano le aspettative del marchio e le previsioni finanziarie per quest’anno ‘di rinascita’ per tutti, dopo la grave pandemia.

Un trimestre da primato quello che si è concluso a giugno, i ricavi netti per la Casa di Maranello hanno superato il miliardo di euro. Un record per Ferrari, che praticamente quasi raddoppia le entrate rispetto allo scorso anno e addirittura segna un buon incremento del 5.2% rispetto allo stesso periodo (aprile-giugno) del 2019, per un utile netto che arriva alla cifra di 206 milioni, contro i 197 milioni registrati al 30 giugno 2019.

Facendo un confronto dei numeri dal 2020 al 2021, quest’anno le auto consegnate sono state 2.685, lo scorso anno erano poco più della metà e oggi sono lo 0.5% in più rispetto al 2019. Sono risultati che ci fanno pensare e che riempiono di orgoglio Ferrari, soprattutto dopo un anno così difficile per tutti i settori (oltre che per i cittadini), a causa della pandemia di Coronavirus, che ha sconvolto, oltre alle nostre vite, anche l’economia.

Tanti i nuovi clienti per Ferrari in questo roseo secondo trimestre del 2021, anche tra giovani e donne. Il presidente e amministratore delegato della Casa di Maranello commenta: “Questo eccellente secondo trimestre conferma la forza di Ferrari e del suo modello di business senza eguali. Ogni Ferrari che presentiamo definisce nuovi standard di innovazione, bellezza e unicità, le fondamenta del vero lusso. Con l’avvicinarsi del nostro 75esimo anniversario l’anno prossimo, le nostre opportunità non sono mai state più vaste”.

Con l’occasione, il manager ha anche anticipato che a partire dal mese di settembre al suo posto, nel ruolo di ad, arriverà il nuovo CEO Benedetto Vigna, manager di St Microelectronics, scelto appositamente per dare il suo contributo al futuro molto ambizioso di Ferrari, grazie alle sue comprovate qualità di leadership e capacità e conoscenze nell’innovazione.

Il mese di giugno è stato su tutti quello che ha segnato numeri da record per il Cavallino Rampante. Come abbiamo già detto, si è registrato un grande aumento di nuovi clienti, molte persone sono diventate per la primissima volta in assoluto clienti Ferrari, con un nuovo bolide da guidare tra le mani. Quasi raddoppiate inoltre, negli ultimi 4 anni, le clienti donne del brand. Si è anche abbassata l’età media degli acquirenti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ferrari, ricavi raddoppiati: superati i livelli pre-Covid