C’erano Ferrari, Porsche e moto d’epoca nel tesoro sequestrato ”all’emiro vesuviano”

Il sequestro in seguito ad un'indagine della guardia di finanza su una maxi frode riguardante le imposte sui carburanti

I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli, coordinati dalla Procura della Repubblica di Nola, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un importante imprenditore di San Giorgio a Cremano (Napoli) operante nel settore della commercializzazione di prodotti energetici, soprannominato “l’emiro vesuviano”, ritenuto responsabile di una maxi evasione dell’Iva.

Le Fiamme Gialle hanno proceduto al sequestro dei beni per un valore di circa 10 milioni di euro, tra i quali figura anche una collezione di auto di lusso e moto d’epoca.

Nell’ambito di questa operazione i finanzieri hanno proceduto alla confisca di: quattro Ferrari, dal 1987 al 2015; due Porsche (una 911 997 turbo del 2009 e una Cayman del 2017); una Mercedes Classe A del 2019; una Audi Q8 del 2020;, una Fiat 500 “Topolino” del 1954; una Triumph “Spitfire” del 1977; una Peugeot 208, del 2016; una Mercedes Classe E del 2012; 70 motocicli d’epoca (31 Lambrette d’epoca e 39 Vespe Piaggio e ciclomotori d’epoca).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI C’erano Ferrari, Porsche e moto d’epoca nel tesoro sequest...