Ferrari, a Maranello un addio a sorpresa ‘per motivi personali’

La notizia che non ci aspettavamo, un grande cambiamento ai vertici del Cavallino Rampante

Abbiamo appreso poche ore fa la notizia che parla del grande cambiamento in atto ai vertici della grande Casa auto Ferrari, vanto del made in Italy in tutto il mondo. L’amministratore delegato Louis Camilleri lascia a sorpresa e saluta quella che è stata la sua ‘famiglia’.

E dichiara: “Gli anni migliori della Ferrari devono ancora venire”. Sarà Elkann, che ha scritto una lettera ai dipendenti, ad assumere al suo posto la carica di amministratore delegato ad interim. Le dimissioni hanno effetto immediato per “motivi personali”. L’annuncio è arrivato come un fulmine a ciel sereno la scorsa notte, lo abbiamo appreso da una nota ufficiale della Casa del Cavallino Rampante.

Nel testo viene indicato esplicitamente che le dimissioni di Camilleri hanno effetto immediato sia per quanto riguarda il ruolo di amministratore delegato sia per quello di membro del Consiglio di Amministrazione dell’azienda. Il manager sessantacinquenne si allontana da Ferrari per “motivi personali”.

John Elkann, che oggi è il Presidente Esecutivo del brand, assumerà la carica di amministratore delegato ad interim, mentre per quanto riguarda i membri del Consiglio di Amministrazione della Ferrari, sappiamo che è già stato avviato il processo che terminerà con la selezione del successore di Louis Camilleri.

Chi arriverà avrà un compito molto importante, difficile quanto delicato, ovvero quello di aprire una nuova fase per il famoso brand di Maranello, conosciuto in tutto il mondo. Un periodo che alterna soddisfazioni commerciali e finanziare alle delusioni che purtroppo invece abbiamo visto in questo 2020 per quanto riguarda la Formula 1.

John Elkann ha dichiarato: “Vorrei esprimere i nostri più sinceri ringraziamenti a Louis per la sua incondizionata dedizione nel ruolo di nostro amministratore delegato dal 2018 e di membro del Consiglio di Amministrazione dal 2015. La sua passione per Ferrari è sconfinata e sotto la sua guida la società si è ulteriormente affermata come una delle più grandi società al mondo, capitalizzando il suo patrimonio davvero unico e la sua continua ricerca dell’eccellenza. Auguriamo a lui e alla sua famiglia un lungo e felice periodo di pensionamento”.

Louis Camilleri stesso ha commentato: “La Ferrari ha fatto parte della mia vita e servirla come amministratore delegato è stato un grande privilegio. La mia ammirazione per gli straordinari uomini e donne di Maranello, per la passione e la dedizione che mettono in tutto ciò che fanno è illimitata. Sono orgoglioso dei numerosi risultati raggiunti dalla società dal 2018 e so che gli anni migliori della Ferrari devono ancora venire”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ferrari, a Maranello un addio a sorpresa ‘per motivi personali&#...