Fca produce e consegna troppe auto alle concessionarie

Sono gli stessi rivenditori ufficiali a accusare Fiat Chrysler Automobiles del numero esagerato di auto

Il colosso Fca produce auto in grande quantità e pare che la cosa, sembra strano ma è così, stia preoccupando le concessionarie ufficiali. È emerso infatti che sono gli stessi rivenditori di Fiat Chrysler Automobiles a dire che la stessa sia consegnando un numero esagerato di vetture.

O almeno che siano molte di più rispetto a quelle che poi riescano a vendere. Il dato emerge a seguito di un’inchiesta di Bloomberg, i proprietari delle concessionarie Fca americane che hanno parlato alla testata sono quattro e due di queste non hanno voluto rivelare la propria identità. Quello che gli imprenditori hanno sostenuto è che il grande colosso ha iniziato una nuova strategia di Sales Bank.

Si tratta di una tecnica molto aggressiva con cui praticamente i brand obbligano le concessionarie che rivendono le auto a ritirarne molte di più rispetto al numero che in realtà hanno ordinato effettivamente. In pratica si tratta di oltre 40mila auto rispetto a quelle che risultano realmente negli ordini.

Ovviamente sentiamo anche come risponde Fca all’accusa, che smentisce questo fatto e che nega assolutamente attraverso un suo portavoce di essere ritornata nella strategia già provata in passato di Sales Bank, che le concessionarie invece dicono di subire. Quello che sostiene il colosso del settore automotive è che in questo momenti stia sviluppando un nuovo metodo di produzione predittivo e che il solo obiettivo è riuscire ad allineare la produzione alle reali esigenze del mercato.

Secondo quanto ha dichiarato Fca in sua difesa, il nuovo metodo messo in atto pare funzionare bene, visto che l’ultimo quadrimestre si è concluso con solo 1000 auto rimaste in inventario e nessun ordine pendente, quindi già questo dato andrebbe a smentire quanto detto dalle concessionarie e il loro allarmismo. Anche i dati che riguardano i tempi di permanenza delle auto di Fca negli showroom sono molto interessanti. Ad esempio Jeep, Chrysler e Dodge in media rimangono dal rivenditore per un periodo che va dai 69 ai 100 giorni prima di essere vendute. Per quanto riguarda invece Alfa Romeo e Fiat i tempi invece si allungano di molto, ricordando che i dati ovviamente fanno riferimento al mercato USA.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Fca produce e consegna troppe auto alle concessionarie