Ex pilota di Formula 1 distrugge Mclaren da 800mila euro

È successo a Montecarlo, il tedesco ha disintegrato la sua fuoriserie contro un palo

Si è diffusa sui siti di tutto il mondo, dopo essere sicuramente partita dai soliti canali social come Twitter e Instagram e diventata virale, la notizia che l’ex pilota tedesco di Formula 1 Adrian Sutil ha accartocciato la sua McLaren da 800.000 euro a Montecarlo.

Nella stessa zona aveva fatto un incidente simile cinque anni fa anche il campione iridato che tutti conosciamo, Lewis Hamilton. L’auto in questione ovviamente non poteva che essere una fuoriserie dal valore estremo, si tratta in particolare della McLaren Senna, bolide in grado di sprigionare la potenza di 825 cavalli e che si è invece ritrovata distrutta in mille pezzi contro un palo sui tornanti de La Turbie, nell’entroterra che sta dietro Montecarlo.

Alla guida c’era proprio lui, Adrian Sutil, come abbiamo detto ex pilota di Formula 1, 37enne tedesco che ha corso tra il 2007 e il 2014 con Spyker, Force India e Sauber. Perché tanta curiosità? Un incidente del genere fa ovviamente più scalpore quando succede ad un pilota abile e esperto. Nonostante comunque guidare un bolide di questa portata e gestire tutta la sua potenza e la sua velocità percorrendo quei tornanti non è sicuramente semplice. Basti pensare che anche il “campionissimo” Lewis Hamilton, cinque anni fa, ha avuto lo stesso incidente proprio in quella zona.

sutil incidente

Fonte: Twitter

Il campione del mondo di Formula 1 era al volante della sua meravigliosa Pagani Zonda, altra vettura di tutto rispetto, rimasta gravemente danneggiata in un sinistro che, tra l’altro, coinvolse anche un altro SUV che viaggiava su quella strada.

Sembra che le similitudini tra i due sinistri siano molte, visto che anche stavolta, nell’incidente avvenuto a Sutil, c’è una seconda auto coinvolta, una Peugeot 308 GT-Line. L’ex pilota tedesco non ha riportato conseguenze, anche se non è stata rilasciata alcuna dichiarazione. La sua McLaren Senna dalla splendida livrea arancione però ha avuto la peggio e si è accartocciata come una lattina. È un’edizione limitata, un modello venduto in sole 20 unità nel mondo.

L’incidente avrebbe potuto avere conseguenze peggiori e anche molto gravi, pare che infatti lo schianto contro il palo (un cartello stradale) abbia salvato l’ex pilota da un volo in un dirupo molto ripido, che avrebbe potuto avere risvolti molto più drammatici per l’uomo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ex pilota di Formula 1 distrugge Mclaren da 800mila euro