Effetto guerra: 8mila euro in più per una Tesla

Impatto negativo sul settore automotive: la guerra è l’ennesima batosta per un comparto che da due anni vive una crisi senza precedenti

Continuare a ripeterlo è superfluo, ormai lo sappiamo: il settore auto è uno di quelli che “esce” da questi due anni di crisi maggiormente distrutto. Prima la pandemia di Coronavirus e i conseguenti lockdown, poi la carenza di semiconduttori e materie prime e i ritardi nelle consegne. E ora, insieme all’inflazione e alla crisi energetica, ci si è messa anche la disastrosa guerra in Ucraina.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto