Ecobonus, rifinanziato il fondo per il 2021

Altri 100 milioni di euro per l’acquisto di auto a basse emissioni in Italia: la nuova mossa del Governo

Di incentivi auto abbiamo parlato spesso, soprattutto nell’ultimo anno in cui, oltre a spingere l’acquisto di vetture a zero e basse emissioni, il Governo ha varato delle forme di bonus e aiuti a sostegno dei cittadini e dei produttori e venditori auto; il settore è stato colpito infatti da una crisi senza precedenti.

Il Covid e la carenza di semiconduttori sono i principali motivi che hanno scatenato le difficoltà del comparto automotive; la novità di oggi riguarda un rifinanziamento del fondo Ecobonus di 100 milioni di euro (molto meno rispetto a quanto previsto dalle prime bozze del dl, dove erano 300 milioni) per chi vuole comprare una vettura a basse emissioni. Una nuova misura che è stata proposta dal Ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, e che è stata inserita nel decreto fiscale approvato dal Consiglio dei Ministri.

Nel dettaglio, dei 100 milioni di fondo per l’Ecobonus, 65 milioni sono destinati agli incentivi per l’acquisto di veicoli M1 con emissioni 0-60 g/km CO2, 20 milioni per veicoli commerciali di categoria N1 o M1 speciali, di cui 15 milioni sono destinati ai veicoli esclusivamente elettrici. Per la categoria M1 nella fascia 61-135 g/km di emissioni di CO2 sono stati destinati 10 milioni di euro e infine per i mezzi di categoria M1 usati con emissioni di CO2 tra 0 e 160 g/km sono stati destinati 5 milioni di euro.

E se fino a pochi giorni fa sembrava non ci fosse alcuna speranza di vedere nuovi Ecobonus entro fine anno, oggi tutto cambia, l’obiettivo è quello di evitare il blocco totale del mercato auto negli ultimi mesi del 2021, in attesa dei nuovi incentivi per il 2022. Per quanto riguarda le modalità di erogazione non vi sarà nessuna novità:

  • auto con emissioni tra 0 e 20 g/km di CO2, contributo di 6.000 euro in caso di rottamazione, 4.000 euro senza rottamazione;
  • per emissioni 21-60 g/km di CO2 bonus di 2.500 euro con rottamazione e 1.500 euro senza rottamazione (limite di prezzo 50.000 euro IVA esclusa);
  • emissioni 61-135 g/km, 1.500 euro di incentivo con rottamazione contestuale all’acquisto (limite di prezzo 40.000 euro IVA esclusa.

Il bonus per le auto usate è rivolto a veicoli ci classe non inferiore a Euro 6, con un prezzo delle quotazioni di mercato fino a 25.000 euro e con emissioni tra 0-160 g/km. Incentivi concessi solo con rottamazione del vecchio veicolo, e del valore di:

  • 2.000 euro per vetture con emissioni di CO2 tra 0 e 60 g/km;
  • 1.000 euro per emissioni 61.90 g/km;
  • 750 euro per emissioni 91-160 g/km.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Ecobonus, rifinanziato il fondo per il 2021