Dakar 2017 parte dal Paraguay: tutto il percorso ufficiale

Il percorso della Dakar 2017 è stato finalmente svelato. Tra le novità della corsa ecco Paraguay, con la KTM che parte ancora come favorita tra le moto

La Dakar del 2017 muta parzialmente il suo percorso, ma il fascino del rally raid più famoso del mondo rimane comunque immutato. La corsa off road in mezzo alle dune di sabbia si è ormai spostata dal 2009 nel continente sudamericano, conservando però il gusto dell’avventura iniziale in Africa. La Dakar 2017 prenderà il via il prossimo 2 gennaio da Asuncion, capitale del Paraguay, per poi terminare il 14 dello stesso mese a Buenos Aires. In totale sono previsti 9.000 km di prove speciali nel cuore del Sud America.

Il percorso della Dakar 2017 si svilupperà prevalentemente in due nazioni sudamericane, ossia l’Argentina e la Bolivia. Un elemento di novità della prossima edizione è rappresentato dall’arrivo del Paraguay, con la partenza del raid fissata proprio dalla capitale Asuncion il prossimo 2 gennaio. Si tratterà anche dell’unico passaggio della corsa in territorio paraguayano, prima delle tappe centrali che decideranno la corsa. La grande altezza degli altipiani boliviani sarà un fattore determinante per la gara, con l’aria rarefatta che darà fastidio ai piloti. Nelle moto la caccia alle KTM 450 Rally Replica, dominatrici della scorsa edizione, è già partita.

La casa austriaca è imbattuta nel raid addirittura da 14 anni, ossia da quando ancora la Dakar si svolgeva nel continente africano. Anche per l’edizione 2017 della corsa le motociclette arancio-nere sembrano essere le favorite, dopo la vittoria dell’australiano Toby Price e le KTM piazzate sui primi due gradini del podio finale. Le case giapponesi, Honda e Yamaha su tutte, sembrano aver recuperato il gap passato e la competizione si preannuncia agguerrita. Il percorso della Dakar 2017 toccherà ben tre capitali sudamericane: Asuncion, La Paz e Buenos Aires.

Nel complesso le prove che gli specialisti dell’ enduro estremo dovranno affrontare sono dodici, per un totale di 9.000 km. Oltre alle proibitive condizioni ambientali che i concorrenti si troveranno di fronte, saranno da tenere in conto anche i lunghi e gli spossanti trasferimenti da una tappa all’altra. L’organizzazione ha anche dichiarato che le prove di gara saranno allungate, con tre tappe speciali che superanno più di 450 km, mentre una quarta arriverà a toccare addirittura i 700! Insomma, la Dakar 2017 sarà una gara dove il mezzo e il fisico dei concorrenti iscritti verrà realmente messo a dura prova.

MOTORI Dakar 2017 parte dal Paraguay: tutto il percorso ufficiale