Le regole per viaggiare in auto

Nel nuovo dl Covid vengono confermate le misure per i viaggi in auto adottate nel decreto precedente

Nell’era della pandemia da Covid-19 anche viaggiare in auto potrebbe essere un problema e causare, a chi non rispetta le regole imposte dalle leggi, una multa salatissima. Con il nuovo decreto legge emanato nelle scorse ore dal Governo cambiano alcune misure, ma per chi si mette in viaggio sulle quattro ruote non sono stati previsti sconti.

Se grazie al nuovo dl, firmato martedì sera dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, sarà possibile tornare a casa più tardi e festeggiare i matrimoni dal 15 giugno, la situazione per gli automobilisti non cambia. Rispetto alle misure che hanno condizionato gli spostamenti negli ultimi mesi, il nuovo decreto non prevede degli scostamenti sostanziali. Le regole, va sottolineato, valgono sia per le regioni in zona rossa sia per quelle in zona arancione o gialla.

Per capire come muoversi rispettando le regole, a correre in soccorso è la sezione domande e risposte del ministero dove possono essere lette tutte le casistiche relative ai viaggi in auto. Già dal decreto emanato a gennaio è possibile viaggiare con persone non conviventi in auto, e nelle FAQ alla domanda chiave “Posso usare l’automobile con persone non conviventi” vengono spiegate le misure da seguire per non incappare in una multa salta.

Sul sito del ministero si legge infatti: “Sì, purché siano rispettate le stesse misure di precauzione previste per il trasporto non di linea: ossia con la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina“.

Nonostante le tecnologie sviluppate in questi mesi, con Jaguar che ha progettato un sistema per rendere “Covid free” le proprie auto, le direttive del Governo sono chiare: “L’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore”.

Per tutti coloro che verranno colti ad aggirare le regole è prevista una sanzione pecuniaria che può andare dai 400 ai 1000 euro, somma che varia all’aumentare della gravità del reato commesso.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Le regole per viaggiare in auto