Coronavirus, fare benzina può essere pericoloso

Nel momento di emergenza che stiamo vivendo, ogni piccolo gesto deve essere ponderato per limitare i contagi

Il Coronavirus è ormai la grande piaga che sta mettendo a dura prova l’Italia e il mondo intero, il nostro Paese è colpito da questa epidemia molto pericolosa che, oltre a provocare delle conseguenze disastrose a livello di sanità, sta mettendo in crisi tutto il sistema economico.

Nelle ultime settimane non si parla d’altro purtroppo, il tema è sempre quello, si cerca di capire fino a quando tutto finirà, si continua a dire alle persone di stare a casa e uscire solo per urgenze o se obbligati a lavorare, perché le loro attività sono di primaria necessità e quindi non rientrano nell’elenco di quelle chiuse dall’ultimo Decreto. E come ben sappiamo, praticamente il miglior modo per rallentare la diffusione del contagio ed evitare di essere colpiti dal Coronavirus è quello di lavarsi le mani più spesso e molto bene.

Proprio con questa raccomandazione dobbiamo aprire un discorso che riguarda le pompe di benzina: dopo aver sentito l’intero settore “in rivolta” chiedere un sostegno al Governo, oggi possiamo dire che, secondo uno studio condotto da Kimberly-Clark Professional nel 2011, le maniglie delle pompe che usiamo per fare rifornimento sono praticamente nella classifica nelle superfici più sporche e meno igieniche che si possono “incontrare” sulla strada che percorriamo per andare al lavoro.

Tra l’altro la ricerca sottolinea anche che il 71% dei benzinai sono tra i luoghi più contaminati da ogni tipologia di germe e battere che può essere associato ad un alto rischio di contrarre una malattia. Se possiamo fare un paragone con i pulsanti dell’ATM, che la gente considera gli oggetti più sporchi in assoluto, gli stessi si attestano sul 41%, o ancora i corrimano delle scale mobili sul 43%.

I test presi in considerazione sono stati svolti ormai quasi 10 anni fa in alcune delle più grandi città degli Stati Uniti, ma ovviamente oggi tornano utili, in piena emergenza Coronavirus, per capire quanto può essere pericoloso toccare alcune delle superfici su cui abitualmente poggiamo le nostre mani. Fare benzina in questi giorni di pandemia quindi potrebbe essere molto rischioso visto che, secondo gli studi, il Covid-19 può rimanere sulle superfici di plastica e acciaio fino a due o tre giorni addirittura.

Per questo motivo, il nostro più grande consiglio oggi è quello di tenere sempre in macchina delle salviettine disinfettanti o una soluzione igienizzante per le mani. In questo modo potrete usare i prodotti per disinfettare la maniglia della pompa di benzina e anche i vari pulsanti del display che dovete toccare per fare rifornimento. Lavate bene le vostre mani alla fine, prima di rimetterle sul volante. Seguendo piccoli accorgimenti siamo sicuri di fare ognuno la propria parte per limitare la diffusione del Coronavirus.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Coronavirus, fare benzina può essere pericoloso