Compriamo una Volkswagen? Lo scandalo abbassa i prezzi delle auto

Con lo scandalo delle emissioni, i prezzi delle auto può calare notevolmente

Com’era prevedibile, in questi giorni tantissime auto diesel appartenenti al gruppo Volkswagen hanno visto un abbassamento di prezzi notevole. Lo scandalo per la manipolazione dei test sulle emissioni non sembra destinato a sgonfiarsi. Anzi, assume dimensioni sempre più grandi e si stima che possa superare, in termini di “danni”, i 100 miliardi di euro. Senza contare che lo scandalo ha tutti i numeri per scardinare il modello economico della Germania.

Autouncle.it , l’innovativo motore di ricerca per auto usate, ha cercato le auto VW che abbiano visto, nell’ultima settimana, ribassi di prezzo considerevoli. Si tratta, guarda caso, quasi sempre dell’incriminato motore 2.0 TDI. Spiega l’esperto Massimo Germinario: “Se le rimanenti auto nuove Euro 5 con motore EA189 sono state bloccate dalla filiale italiana del gruppo, il settore dell’usato deve fare i conti con una richiesta che si è quasi azzerata e che si traduce in nuovi, consistenti sconti che superano anche il 10%“.

Nell’ultimo weekend i concessionari sono stati presi d’assalto da clienti che chiedevano informazioni sulle emissioni dei veicoli. Tanti vorrebbero poi rottamare la propria VW. Prosegue Germinario: “Se il presidente della filiale italiana di una grande casa straniera conferma il trend, i rivenditori plurimarche (che gestiscono anche centinaia di auto di seconda mano, immobilizzando capitali consistenti), reagiscono nell’unica maniera possibile: abbassando i listini. E, quindi, azzerando i guadagni”. A ciò si aggiungano le recenti dichiarazioni di Marchionne, che avrebbe previsto incentivi per chi rottama una VW in cambio di un’auto del gruppo FCA.

E i prezzi, allora? L’andamento su Autouncle.it mostra ad esempio, un taglio del 14% (ultimi due giorni) per una Passat Variant 2.0 16V TDI Var. Highline a Lecce (2006, 156mila km), in vendita a 6mila € invece degli 8mila e 600 di valore. Una Golf 2.0 TDI DSG 5p. Highline BlueMotion Technology di un rivenditore di Cesano nelle ultime ore ha subìto addirittura un ribasso del 16%. Il discorso vale anche per Audi, Seat e Skoda. Un’Audi Q5 2.0 TDI 170CV quattro Adv. plus S-TRONIC del 2012 nel napoletano ha avuto un ribasso del 6% nell’ultimo giorno. 102mila km a 27mila e 250 euro, al posto di 31mila e 900. Notevole un rivenditore di Fiorano Modenese, che ha abbassato il prezzo di una Seat Altea AlteaFreetrack 2.0 TDI DPF 4WD. Nell’ultimo giorno l’auto ha avuto un ribasso del 18 % e oggi si può comprare a 2mila euro in meno rispetto al valore effettivo (8mila e 500 €). Stessa sorte toccata, ad esempio, a tante Seat Leon.

volkswagen-autouncle-cover-367Il record è però forse quello di una Skoda Octavia Combi 2.0 TDI Ambition a Brunico (2013, 50mila km) che “dalla sera al mattino” ha avuto un ribasso del 25 %! Se doveste decidere di comprarla, oggi risparmiereste ben 4mila e 800 euro sui 19mila e 500 valutati. Non sappiamo ancora quali strategie saranno adottate dalla casa tedesca per rimediare al “danno”. In altre parole: cosa succederà ai veicoli “incriminati” in circolo e ai tanti in vendita che, prevedibilmente, saranno acquistati in questi giorni? Al momento, sappiamo solo che l’acquirente di Volkswagen, oggi, potrebbe facilmente fare affari d’oro. Grazie ad Autouncle.it si possono trovare informazioni utili anche per chi vuole cambiare il proprio veicolo. Vengono inoltre forniti consigli per vendere velocemente la propria auto.

www.AutoUncle.it è l’innovativo motore di ricerca danese, presente in 9 nazioni, che ha rivoluzionato l’attività di ricerca di auto usate online. Esso permette, a chi cerca un’auto usata, di trovare in pochi secondi, sul web, tutte le auto presenti sul mercato. Ad oggi http://www.AutoUncle.it raccoglie 894mila auto usate pubblicate su 334 siti italiani. In tutta Europa, AutoUncle aiuta a trovare facilmente e velocemente la propria auto ideale, cercandola in un pagliaio di 5 milioni e 539mila auto su 2550 diversi siti di annunci.

MOTORI Compriamo una Volkswagen? Lo scandalo abbassa i prezzi delle auto