Come spedire una moto col treno

Spedire la moto con un treno è possibile usufruendo di diverse opzioni. Tra di esse vi è la possibilità di trasportare la moto con un treno. Scopriamone di più insieme

Spedire la moto col treno è possibile sia se il mezzo è piccolo, sia che abbia delle dimensioni notevoli. Il trasporto di un mezzo usufruendo dei servizi delle aziende ferroviarie presenta notevoli vantaggi. Tra di questi vi è l’economicità di trasporto. Difatti, trasportare una moto utilizzando un treno richiede, generalmente, delle spese nettamente inferiori rispetto al corriere o all’aereo. Tuttavia, spedire la moto con le ferrovie ha anche molti lati negativi. Tra di questi vi è la scarsa puntualità con cui i treni arrivano a destinazione, ma anche degli standard qualitativi variabili per quanto riguarda il trasporto dei bagagli e delle merci. Inoltre i treni non arrivano in alta montagna .

In ultimo luogo vi è la possibilità che la moto si danneggi durante il trasporto. E questo sarebbe un problema non da poco, specie considerando che nessuna azienda di trasporti ferroviari risarcisce al cliente gli eventuali danni subiti dal mezzo di spostamento. Sfortunatamente, Trenitalia ha sospeso il servizio di trasporto moto dall’anno 2011. Per questo chiunque volesse usufruire del treno per spedire la moto, dovrebbe utilizzare aziende di trasporto ferroviario appartenenti ad altre nazioni. Per esempio, si può usufruire delle ÖBB Austrian Federal Railways per trasportare la moto dalla Toscana alla capitale dell’Austria, Vienna.

In alternativa si possono utilizzare la DB Bahn tedesca o il Tgv Europe della Francia . Tuttavia, queste aziende non operano sul territorio nazionale italiano, motivo per cui bisogna recarsi in Germania o in Francia per poter usufruire dei loro servizi. Pertanto il cliente dovrebbe organizzare la propria vacanza in relazione agli Stati proposti. Questo però è sconveniente, specialmente considerando la lontananza delle località dall’Italia. Bisogna comunque ricordarsi, che si può sempre optare per il trasporto utilizzando un altro mezzo.

Per esempio si può affidare la moto a delle compagnie di trasporto specializzate, le quali saranno esse stesse a preoccuparsi di portare il mezzo al luogo indicato dal cliente nella data accordata. Ovviamente il costo per quanto riguarda questa modalità è di molto maggiore, ma la spedizione avverrà in modo rapido e sicuro. Alla fine del trasferimento il cliente potrà chiedere all’azienda il risarcimento di eventuali danni al mezzo. Inoltre nel web si possono trovare delle offerte sui servizi del corriere. Usufruendo di queste offerte si può anche diminuire, talvolta in modo notevole, il costo di spedizione.

MOTORI Come spedire una moto col treno