Emilia Romagna: stop ai diesel euro 3

Una decisione che rischia di stravolgere la vita di molti cittadini è quella che riguarda il nuovo piano anti-smog della Regione Emilia Romagna.

Per limitare l’inquinamento in Pianura Padana, dal 1° ottobre la circolazione dei veicoli diesel Euro 3 sarà vietata nei centri con più di 50mila abitanti, portando così al blocco di 700mila auto in Regione.

Il provvedimento voluto dalla giunta regionale vuole attaccare alla radice il problema dell’inquinamento in Pianura Padana, che è la zona più avvelenata d’Europa, per raggiunger l’obiettivo di una bonifica entro il 2020.

Di fatto, come ricorda il Corriere della Sera, siamo davanti all’intervento più radicale sul traffico privato paragonabile solo a quelli dell’austerity degli anni ’70 (quando per fronteggiare la scarsità di benzina venivano fermate in tutta Italia le auto la domenica) o all’area C decisa dal comune di Milano.

L’ordinanza emiliano romagnola prevede il divieto di circolazione di tutte le vetture ritenute non ecologiche (dall’Euro 3 diesel in giù, per l’appunto) dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 del mattino alle 18.30.

COME CAPIRE SE LA PROPRIA AUTO E’ EURO 3

MOTORI Emilia Romagna: stop ai diesel euro 3