Ciclisti come i pedoni sulle strisce: la bici deve essere portata a mano

Il Codice della Strada prevede che i ciclisti scendano dalla bici dove vi siano le strisce pedonali

Recentemente a Pavia una donna ha attraversato un incrocio sulle strisce pedonali, ma in sella alla propria bicicletta ed è stata investita da un’auto.

La donna è stata trasportata in ospedale con una contusione toracica e contusioni agli arti inferiori: oltre al danno però anche la beffa. Il suo comportamento è infatti stato punito dalle norme del Codice della strada e i Vigili l’hanno multata di 30 euro.

Secondo il Codice della Strada sarebbe dovuta scendere dalla sella, attraversare la strada sulle strisce camminando e tenendo la bicicletta per mano. La donna in particolare ha violato gli articoli 41 e 182 del Codice della Strada, che regolano l’attraversamento sulle strisce pedonali dei ciclista.

”In assenza di semafori per i velocipedi, i ciclisti sulle intersezioni semaforizzate devono assumere il comportamento dei pedoni”.

Assumere il comportamento dei pedoni vuol dire: non passare in sella alla bicicletta quando scatta il verde per i pedoni, ma scendere e passare a piedi sulle zebrature con la bicicletta a mano.

Si può passare in sella alla bici, viceversa, se nell’impianto semaforico è prevista anche la luce verde per i ciclisti.

Ciclisti come i pedoni sulle strisce: la bici deve essere portata a mano
MOTORI Ciclisti come i pedoni sulle strisce: la bici deve essere portata a&nb...