Cellulare alla guida: così i vigili aumentano le multe

Vigili in borghese per multare chi usa il cellulare alla guida

L’uso del cellulare alla guida è uno dei comportamenti più diffusi e pericolosi degli automobilisti italiani.

Un dato spaventoso è quello della percentuale degli incidenti gravi legati all’utilizzo del cellulare mentre si guida, ben l’80%. Di fronte a questa situazione, il Governo sta pensando a nuove e più pesanti sanzioni per porre freno ad una situazione gravissima.

Intanto i Comuni di alcune città stanno cercando di arginare questo fenomeno.

Come? I controlli si basano sull’effetto sorpresa, andando a colpire quegli automobilisti indisciplinati che, ignari di essere seguiti ed osservati, continuano impunemente a guidare senza indossare la cintura di sicurezza o facendo uso di cellulare senza viva voce o senza auricolare.

Come riporta un articolo del ‘Il Giorno’, nel solo Comune di Busto Arsizio il numero per questo tipo di contravvenzioni è raddoppiato grazie ad una nuova strategia della Polizia Locale che è pronta a sorprendere l’automobilista con il cellulare in mano con agenti in moto in divisa ma anche in borghese.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Cellulare alla guida: così i vigili aumentano le multe