Cazzola ‘rimanda’ l’Auto Show di Milano. Ipotesi alleanza con Bologna

Il patron dell'evento meneghino ne rinvia lo svolgimento al 2015. Sempre più probabile un'alternanza col Motor Show felsineo

Tutto (almeno) rimandato: Alfredo Cazzola ha annunciato il rinvio al 2015 della sua nuova creatura, l’Auto Show di Milano, originariamente previsto dall’11 al 21 dicembre nel capoluogo lombardo.

"L’Auto Show di dicembre è saltato – ha dichiarato Cazzola a ‘Repubblica’ – Questo non significa però che l’intero progetto sia stato cancellato. E’ tutto rimandato al 2015".

Prende invece definitivamente corpo l’ipotesi di un’alleanza con i francesi di GL Events, organizzatori del Motor Show di Bologna, alleanza che potrebbe portare all’alternanza tra le due manifestazioni, sullo stile di quella dei saloni motoristici di Parigi e Francoforte.

"Stiamo lavorando ad un accordo con i francesi di GL Events e le due Fiere per organizzare insieme due appuntamenti internazionali che si svolgeranno ad anni alterni, uno a Bologna all’inizio di dicembre e l’altro a Milano in primavera – ha puntualizzato Cazzola – Siamo molto avanti. Ci siamo già incontrati per formalizzare una joint venture che significa la creazione di una società unica per gestire i due saloni".

"Entro la fine di ottobre verrà comunicata la decisione ufficiale. L’edizione di dicembre del Motor Show potrebbe essere il primo atto di questo accordo e quello di Milano il secondo ma è ancora presto per dirlo".

Ricordiamo che all’Auto Show di Milano avevano dato adesione Fiat e Audi, con la casa tedesca che avrebbe proposto i suoi "gioielli" di tradizione italiana, Lamborghini e Ducati: possibile a questo punto l’inserimento del progetto nell’ambito di Expo 2015.

Intanto, resta confermato il Motor Show, che vedrà la sua 39^ edizione tenersi dal 6 al 14 dicembre nella Motor Valley di Bologna Fiere, su un’area di 18 padiglioni e 11 aree esterne.

MOTORI Cazzola ‘rimanda’ l’Auto Show di Milano. Ipotesi all...