Cambio gomme, proroga al 15 giugno: aggiornamento

Sono le autorità competenti a chiederlo, dopo l’emanazione dell’ultimo Decreto del 26 aprile

AGGIORNAMENTO 4 MAGGIO 2020 – Il ministero dei Trasporti ha portato dal 15 maggio al 15 giugno il termine ultimo per l’uso di pneumatici invernali con codice di velocità inferiore a quello indicato sul libretto, accogliendo così la richiesta di proroga del cambio gomme avanzata dalle associazioni di categoria per evitare difficoltà al settore dopo i due mesi di lockdown dovuti all’emergenza coronavirus.

Stiamo attraversando un periodo davvero particolare e tragico, nonostante questo sappiamo bene come alcune scadenze arrivino puntuali, e tra queste anche il cambio gomme, che di norma infatti deve essere effettuato da tutti gli automobilisti dal 15 aprile al 15 maggio.

Abbiamo affrontato l’argomento all’inizio del mese di aprile, quando ancora non si sapeva nulla su un’eventuale richiesta di posticipo della data ultima per effettuare il cambio delle gomme, nonostante sia ancora oggi un’attività che non può essere considerata motivazione valida per spostare e usare l’auto in questo periodo. La richiesta che arriva oggi è quella di prorogare i termini per il cambio al 15 giugno 2020.

Sono le autorità competenti a parlarne, si legge in una nota congiunta di Assogomma, Federpneus, Airp, Cna, Confartigianato e Aniasa, che rappresenta tutta la filiera degli pneumatici. L’unica novità prevista dal nuovo DPCM del 26 aprile 2020 è la possibilità di uscire per andare a trovare i propri congiunti (si è aperta qualche polemica a riguardo) e di spostarsi anche al di fuori del proprio Comune, rimanendo nella regione di appartenenza.

Pare che non cambierà nulla per l’attività dei gommisti, rispetto a quanto reso noto il 17 aprile scorso, sembra quindi che, almeno dal 4 al 17 maggio tutto resterà invariato. Vediamo se poi il 18 maggio, quando sono previste altre riaperture (secondo quando ha dichiarato il Premier Conte in conferenza) muterà qualcosa anche nel settore gomme.

Al momento il cambio degli pneumatici può essere fatto solo per ragioni di urgenza e quindi per tutti quei clienti che hanno la possibilità di muoversi e guidare, giustificando il loro spostamento con una delle motivazioni previste dal nuovo Decreto. Teniamo presente anche che le misure per il contenimento della diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro, che erano regolate dal protocollo 14 marzo 2020, sono state integrate con il nuovo protocollo del 24 aprile, sottoscritto da Governo e parti sociali.

Le restrizioni che riguardano lo spostamento delle persone sul territorio dureranno sicuramente fino al 17 maggio, poi stiamo a vedere se ci saranno dei cambiamenti. In ogni caso queste regole, insieme a quelle di rispettare le misure del nuovo protocollo per rallentare la diffusione del Coronavirus negli ambienti di lavoro, rendono impossibili lo smontaggio e il rimontaggio delle gomme in officina entro il 15 maggio, questo è il motivo per cui si richiede una proroga e quindi un nuovo termine per il cambio degli pneumatici, da fissare il 15 giugno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Cambio gomme, proroga al 15 giugno: aggiornamento