Cambio gomme, 15 giugno: ultimo giorno utile

La proroga decisa a causa del Coronavirus scade oggi, gli pneumatici invernali devono essere sostituiti

Come tutti ben sappiamo, o dovremmo sapere, ogni anno il 15 aprile scatta l’obbligo di sostituzione delle gomme invernali con quelle estive, con periodo di tolleranza fino al 15 maggio. Quest’anno invece qualcosa è cambiato.

Il 2020 lo ricorderemo per sempre per l’epidemia che ha sconvolto il Paese, anche nel settore auto. Oltre ad aver portato infatti una crisi senza precedenti, il Covid-19 ha causato molti problemi a livello economico in Italia, ne stiamo ancora risentendo, e ha portato anche delle modifiche di regole e scadenze in differenti comparti. Anche il termine massimo per il cambio gomme è variato, la data è stata prorogata al 15 giugno, oggi è quindi l’ultimo giorno utile per recarsi dal gommista e provvedere alla sostituzione.

Sappiamo bene che vanno cambiati gli pneumatici se hanno un codice di velocità inferiore a quello indicato sul libretto. Il Ministero dei Trasporti aveva preso la decisione di prorogare il termine a seguito della richiesta mossa dalle associazioni di categoria, per evitare difficoltà al settore dopo i due mesi di lockdown dovuti all’emergenza Coronavirus.

L’argomento era stato affrontato per la prima volta all’inizio del mese di aprile, quando ancora non si sapeva nulla su un’eventuale richiesta di posticipo della data ultima per effettuare il cambio delle gomme. Ne avevano parlato le autorità competenti, in una nota congiunta di Assogomma, Federpneus, Airp, Cna, Confartigianato e Aniasa, che rappresenta tutta la filiera degli pneumatici.

Durante il periodo di lockdown i gommisti e le officine meccaniche hanno continuano a lavorare esclusivamente per le urgenze, per concedere a chi lavora in uno dei settori che non ha mai cessato la propria attività, di continuare a recarsi al proprio posto di lavoro senza alcun problema, o a chi poteva spostarsi per una delle motivazioni previste dal Decreto (ovviamente con una motivazione valida giustificata), di farlo.

Le restrizioni che abbiamo visto applicate fino al 4 maggio, e altre ancora sino al 17 maggio, oltre alle misure precauzionali decise e emanate per rallentare la diffusione del Coronavirus negli ambienti di lavoro, hanno reso impossibili lo smontaggio e il rimontaggio delle gomme in officina entro il 15 maggio, questo è il motivo per cui il nuovo termine per il cambio degli pneumatici, è stato fissato ad oggi, lunedì 15 giugno 2020. Le sanzioni per chi non provvede alla sostituzione delle gomme auto partono da 422 euro e arrivano a 1.695 euro, si rischia anche il ritiro del libretto, che comporta la revisione presso il Dipartimento dei Trasporti Terrestri.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Cambio gomme, 15 giugno: ultimo giorno utile