Arriva ‘Caesar’, il nuovo super Autovelox

Il rilevamento della velocità sulle strade è importante per la sicurezza, oggi arriva il nuovo sistema di Autovelox

Tutor e Autovelox sono i principali strumenti per rilevar la velocità di percorrenza dei vari mezzi di trasporto su strada.

Solitamente le autorità competenti posizionano questi dispositivi in punti strategici, quindi ad esempio in tratti di strada pericolosi dove la percentuale degli incidenti è più alta e rilevante. I sistemi di rilevazione della velocità, negli anni, oltre ad aver subito differenti cambiamenti per motivazioni legate a leggi e brevetti, sono diventati sempre più sofisticati e potenti, in grado di captare delle infrazioni anche in casi in cui ci si trova in assenza totale di illuminazione.

Tra questi oggi spunta Caesar, il nuovo sistema che potremmo definire come un dispositivo unico che integra autovelox e tutor, in grado di rilevare targhe anche fino a 400 metri di distanza e in situazioni di buio totale. Funziona grazie a dei rilevatori che si trovano a distanza di 850 metri su pali opposti videosorvegliati e agisce facendo la media della velocità di percorrenza, proprio come un tutor. In questo modo è in grado di calcolare la sanzione per il passaggio singolo e anche per tutta la tratta sottoposta al controllo. Al conducente del veicolo arriva una sola multa ma la sanzione è riferita all’infrazione più grave commessa in quel tragitto.

A partire dal mese di agosto vedremo a Roma i primi Autovelox Caesar, utilizzati in via sperimentale per quattro mesi. Saranno posizionati sulla via Cristoforo Colombo, dall’EUR a Ostia, per circa 20 km, che sono stati classificati come i più pericolosi della città. Il sistema quindi verrà testato a breve e poi rodato, in seguito verranno fatte delle multe senza sanzione pecuniaria, mandano avvertimenti a chi viola il Codice, e poi dal 2020, se tutto va come deve andare, entreranno in funzione vera e propria e quindi inizieranno a scattare le multe.

Caesar è quindi il super Autovelox che il prossimo mese arriverà a Roma e, come abbiamo detto, rileverà sia la velocità media all’interno del percorso effettuato dall’auto che quella che va da un rilevatore all’altro. Grazie ai calcoli effettuati di potrà stabilire la sanzione che aumenterà fino a 550 euro al massimo, con 10 punti sottratti dalla patente.

Roma sarà la prima città d’Italia in cui il super Autovelox Caesar verrà posizionato, è importante far capire agli utenti della strada che serve rispettare i limiti di velocità perché sfuggire a una sanzione inflitta da questo nuovo sistema sarà praticamente impossibile.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Arriva ‘Caesar’, il nuovo super Autovelox