Bridgestone progetta lo pneumatico silenzioso

Il produttore giapponese ha lanciato uno pneumatico che non fa rumore mentre scorre sull'asfalto

L’innovazione nel mondo automobilistico non passa solo da nuove fonti di alimentazione o sistemi di guida autonomi.

Anche se le auto elettriche o a celle combustibile, ancor meglio se dotate di un sistema di guida assistita, rubano le prime pagine dei giornali, i produttori di pneumatici lavorano costantemente per realizzare delle gomme che migliorino l’efficienza della marcia o riducano le possibilità di incidenti. Ne è un esempio Uptis, la gomma airless e indistruttibile presentata a inizio giugno 2019 da Michelin e realizzata in collaborazione con General Motors.

I francesi, però, non sono gli unici a investire in innovazione. In questi giorni i giapponesi di Bridgestone hanno lanciato sul mercato Turanza QuietTrack, uno pneumatico progettato e realizzato per le auto elettriche. Ovviamente possono essere montate su qualunque altra automobile, ma è con le auto a batteria che queste ruote rendono al meglio.

Anche se all’apparenza potrebbero sembrare gomme come tutte le altre, gli QuietTrack nascondono un segreto tutt’altro che difficile da svelare. Come ci racconta il nome (Quiet vuol dire silenzioso), infatti, le gomme realizzate da Bridgestone sono caratterizzate dalla capacità di annullare il rumore delle auto in corsa. Oltre al rumore del motore accesso, infatti, l’attrito creato dagli pneumatici con l’asfalto è tra i principali responsabili del cosiddetto inquinamento acustico cittadino.

Le Turanza QuietTrack, grazie a una particolare conformazione strutturale del battistrada, sono in grado di azzerare il rumore prodotto dalle ruote sull’asfalto, senza modificare l’esperienza di guida degli automobilisti. Anzi, trattandosi di gomme all season, possono essere utilizzate anche d’inverno su fondi ghiacciati, senza paura di perdere il controllo del mezzo.

Un risultato reso possibile, come accennato, ridisegnando la trama del battistrada. Secondo studi aerodinamici, infatti, il rumore degli pneumatici è causato dall’aria che resta “intrappolata” all’interno delle scanalature del battistrada. Gli ingegneri della casa giapponese, dunque, non hanno fatto altro che progettare un battistrada privo di trappole.

In particolare, sono le scanalature laterali e oblique a giocare un ruolo cruciale. L’orientamento e l’inclinazione di queste piccole scanalature, che intersecano lungo tutta la circonferenza della ruota la scanalatura centrale, permettono al flusso d’aria di “scorrere” verso l’esterno, evitando così di comprimerla sotto il battistrada a contatto con l’asfalto. Questo particolare design, inoltre, aiuta anche ad annullare i suoni ad alta frequenza generati dall’interazione della gomma del battistrada con il materiale bituminoso dell’asfalto.

Questa estrema silenziosità si combina alla perfezione con i motori delle auto elettriche, che fanno della silenziosità uno dei loro punti di forza. Per questo, insistono i tecnici Bridgestone, la Turanza QuietTrack è la gomma perfetta da montare sulle auto a trazione elettrica.

MOTORI Bridgestone progetta lo pneumatico silenzioso